Associazione Torremaggiore-Buffalo, progetto in campo medico

associazionetm-buffalo

Da una piccola realtà, ad un grande progetto in campo medico: l’Associazione culturale italo-americana “Torremaggiore-Buffalo” ha centrato un obiettivo senza precedenti: con infaticabile impegno il presidente del sodalizio, Gaetano D’Andrea, assistito da tutti i suoi collaboratori, è riuscito a realizzare un accordo importante fra l’Università di Foggia e la New York University di Buffalo per formare pediatri e creare progetti comuni di sviluppo nel campo dell’assistenza sanitaria in questo settore. L’accordo, siglato nella città americana di Buffalo, è anche frutto della presenza di una ex studentessa del Liceo classico “Fiani” di Torremaggiore (scuola gemellata con una scuola di Buffalo), Olga Ariano, studentessa di medicina all’Ateneo foggiano. A firmare il documento, alla presenza del sindaco di Buffalo, Byron Brown, c’erano Massimo Petteollo-Mantovani, docente di pediatria a Foggia e i colleghi americani Lorna Fitzpatrick e Teresa Quattrin rispettivamente direttrice del dipartimento di pediatria e direttrice del Centro di endocrinologia pediatrica della New York University. Nel testo del documento si legge che la partnership fra le due Università è finalizzata a promuovere relazioni scientifiche e progetti interdisciplinari, passando per interscambi professionali e l’organizzazione di iniziative, seminari e conferenze, con in più la possibilità di pubblicare tutto il lavoro svolto nel corso del progetto che è sponsorizzato anche da Consolato italiano e Regione Puglia. «La fiducia in questa iniziativa – spiega D’Andrea – ci viene in primo luogo dal fatto che non si tratta di uno dei soliti programmi ministeriali calati dall’alto, uno dei tanti gemellaggi che si fregiano di cerimonie ufficiali per poi scomparire nell’ombra, bensì di una proposta che scaturisce direttamente dai ragazzi». Per il presidente, «la novità di questo progetto, la sua sfida, sta nel connettere e avviare progetti comuni tra un’istituzione americana ed una italiana permettendo a medici della Scuola di specializzazione in pediatria della facoltà di medicina e chirurgia di Foggia,di trascorrere un periodo di stage presso il Centro specialistico del Children Hospital della New York University a Buffalo. La sfida maggiore aggiunge D’Andrea-sarà quella di superare la diversità strutturale dei due sistemi, didattico-formativo e di ricerca, che esiste tra l’università italiana e quella americana». [M.Tor.]

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Link: www.torremaggiorebuffalo.it

Annunci

One Response to Associazione Torremaggiore-Buffalo, progetto in campo medico

  1. Johna321 ha detto:

    Maintain the excellent job mate. This web blog publish shows how well you comprehend and know this subject. fgeceeaeddgd

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: