A Torremaggiore oltre 80 isole ecologiche: usiamole!

Continua senza sosta l’impegno dell’Assessore al ramo Nicola Valente e dell’Amministrazione Comunale di Torremaggiore, guidata da Alcide Di Pumpo, nell’ambito del potenziamento della raccolta differenziata. Nelle scorse settimane sono stati posizionati in città oltre 160 nuovi cassonetti dedicati alla raccolta differenziata raggiungento la ragguardevole quota di 320 cassonetti dedicati a questo scopo in tutta la città. Come è noto, è assolutamente necessario per i comuni migliorare la percentuale di raccolta differenziata per evitare la lievitazione della tassa sui Rifuiti Solidi Urbani e per evitare ulteriori disastri ambientali, o peggio una deriva “Campana” della raccolta rifiuti. “Adesso gli strumenti ci sono tutti – ha dichiarato l’assessore Valente – abbiamo aumentato le isole ecologiche per rendere più comodo il conferimento dei rifiuti differenziati a tutti i cittadini. Ogni cittadino, ogni famiglia, ha vicino casa un’isola ecologica e quindi può iniziare la sua raccolta differenziata. Deve essere chiaro che se non aumentiamo la quota di differenziata – ha proseguito l’Assessore – c’è il forte rischio di dover aumentare la RSU in percentuale veramente notevole. Chiediamo, quindi, ai cittadini un impegno civico forte che salvaguarderà la città e l’ambiente, ma anche e soprattutto le tasche di ciascuna famiglia”.

L’impegno quindi richiesto, a fronte di questo ulteriore sforzo dell’Amministrazione Comunale, è che tutti intraprendano la raccolta differenziata.

Fonte: Comune Torremaggiore

Advertisements

6 risposte a A Torremaggiore oltre 80 isole ecologiche: usiamole!

  1. filippo ha detto:

    Ogni cittadino, ogni famiglia, ha vicino casa un’isola ecologica e quindi può iniziare la sua raccolta differenziata.

    palle!

  2. alberto ha detto:

    Questi hanno imparato a mentire come Berlusconi e Bertolaso.
    i torremaggioresi faranno la raccolta differenziata, ne sono sicuro ma non faremo in tempo a rispettare le percentuali previste. Se alla fine pagheremo di più la TARSU, l’assessore si prenderà un bel calcio in culo per non aver provveduto sin dall’inizio del suo “mandato”. E comunque la bolletta gliela farò pagare a lui.
    Ancora non vogliamo renderci conto che abbiamo amministratori incapaci e truffaldini. In tre anni di amministrazione hanno pensato solo a fare clientelismo (in famiglia). E purtroppo è ciò che meritiamo per essere un popolino ignorante e interessati all’intrallazzo… vedesi INPS…. Ma alla fine i nodi vengono al pettine.
    Distinti saluti

  3. Lorenzo ha detto:

    I bidoni della raccolta differenziata a Torremaggiore ci stanno ormai da almeno 2anni (parlo di questi nuovi), da quando è partito il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti, vorrei sapere in quanti effettivamente fanno la raccolta differenziata?Sarebbe utile forse fare la raccolta porta a porta o ideare il conferimento nei bidoni tramite tessera elettronica, in modo da vedere bene chi fa la raccolta differenziata e premiare chi è in regola con sconti sulla tassa!!!!! Anzi io invogliere il comune ad effettuare una buona campagna per far capire a tutti i buoni motivi per fare la raccolta differenziata iniziando a parlarne nelle scuole e nelle piazze. Inoltre io vedo i vari pub di torremaggiore che non fanno raccolta differenziata: vetro, plastica e carta insieme all’umido nello stesso bidone!!!!!

  4. Grazia ha detto:

    La raccolta differenziata deve costituire una “civile attenzione” nei confronti dell’ambiente nel quale viviamo. Essa deve partire dall’azione quotidiana di ciascun cittadino. Certamente un grande impegno è demandato agli uomini politici che ci amministrano e la loro principale colpa è quella di non dare e non fare informazione a proposito.
    Risulterebbe più facile differenziare se ci fossero degli opuscoli illustrativi che spiegassero a tutte le famiglie “come fare” e non limitarsi semplicemente a creare isole ecologiche e invitare la cittadinanza a utilizzarle.

  5. Ingmec ha detto:

    Voglio segnalare all’amministrazione che è possibile attivare anche la raccolta dei contenitori Tetrapak. Attiviamola anche a Torre mettetevi in contatto con Comieco.

  6. Vanity ha detto:

    Scusate, ma gli assorbenti dove li butto?
    sembra una domanda macabra e forse anche sciocca, ma leggetevi bene il volantino che vi hanno inviato a casa.
    nel cassonetto dell’organico non vanno buttati, e allora dove?
    vogliamo fare la raccolta differenziata?
    bene, ma facciamola e BENE.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: