Trsporto Pubblico Urbano: dibattito aperto a Torremaggiore

trasporto pubblico a Torremaggiore

trasporto pubblico a Torremaggiore

Il Comitato cittadino per i diritti ha lanciato una raccolta di firme per l’istituzione di un servizio di trasporto pubblico urbano nel Comune di Torremaggiore. Il Comune attraverso il sito internet ufficiale ha prontamente risposto:

L’estensione territoriale della Città di Torremaggiore, ha portato, da qualche anno, l’Amministrazione Comunale guidata da Alcide Di Pumpo, a riflettere sull’opportunità di istituire un servizio di trasporto pubblico urbano in maniera da poter ovviare ai disagi di tutte quelle categorie di cittadini che non sono in grado di essere autonomi negli spostamenti da e verso il centro della Città.
Da uno studio fatto si è calcolato che un servizio di trasporto pubblico urbano  costerebbe alle casse cittadine intorno ai 150.000 euro all’anno. Tenuto conto della congiuntura economica e dei tagli continui di bilancio a cui sono sottoposti gli enti pubblici e, in particolare, i comuni, nell’immediato non è possibile istituire un simile servizio con soldi rivenienti semplicemente dal bilancio comunale.
E’ altresì vero che l’Amministrazione Comunale è conscia della necessità di istituire un servizio di trasporto pubblico urbano e quindi sta valutando se attraverso altre entrate sarà possibile far fronte a tale esigenza. In particolar modo si sta valutando se gli introiti futuri, rivenienti dall’istallazione di centrali di produzione di energia elettrica da fonti rinnovavibili, non possano essere in parte finalizzati alla copertura dei costi di un tale servizio. Riteniamo quindi interessante l’iniziativa presa dal “Comitato cittadino per i diritti” di iniziare una raccolta firme, essendo però già consapevoli di tale necessità ed essendo già a lavoro per la soluzione sia pure non immediata del problema.

Se ne parla anche nel forum di dauniacom, clicca qui per dire la tua

Per partecipare al sondaggio clicca qui

Annunci

5 Responses to Trsporto Pubblico Urbano: dibattito aperto a Torremaggiore

  1. ilaria ha detto:

    il trasporto urbano è necessario quindi se le casse del comune sono vuote si istituisce un servizio a pagamento…………..

  2. lavoratori ,tommaso ,teresa. ha detto:

    siamo dei genitori che lavorano è non abbiamo tempo per portare nostro figlio a scuola a san matteo alla ragionerie don tommaso leccisotti, invece con il trasporto pubblico diventa molto semplice, paganto il biglietto

  3. madre arrabbiata ha detto:

    Sono la madre di un ragazzo che per l’ anno prossimo vorrebbe frequentare l’ igea, ma chi ne ha il potere ha pensato bene di spostare l’ istituto dal centro in periferia, facendone sede unica, senza tener conto delle esigenze dei ragazzi e senza quindi provvedere al trasporto pubblico nonostante si paghino molte tasse e senza tener conto che ogni ragazzo ha il diritto di scegliere la scuola per cui è più portato e non per questo fare 4 Km a piedi. Non vorrei che i ragazzi debbano essere costretti a frequentare la scuola in base al quartiere dove vivono.

  4. 63 ha detto:

    mi sempra un sogno

  5. Concetta ha detto:

    credo che per gli alunni sia giusto mettere a disposizione delle navette-bus gratuite come fanno ad Urbino Pesaro e Fano .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: