Provincia: nuova politica faunistica

“Un nuovo sistema di programmazione delle politiche faunistiche ed ambientali, che consenta la difesa dell’ambiente e che rappresenta un approccio innovativo ai temi della tutela naturalistica del territorio”. Così Savino Santarella, assessore provinciale alle Politiche Agricole, ha presentato tre importanti provvedimenti varati dalla Giunta di Palazzo Dogana e volti al miglioramento ambientale del territorio attraverso la salvaguardia degli habitat faunistici, il ripopolamento faunistico e l’organizzazione del primo corso di formazione per cacciatori selecontrollori.

Fiume Fortore

Fiume Fortore

“La somma complessiva che ogni anno la Regione Puglia attribuisce alla Provincia di Foggia ammonta a circa 400 mila euro secondo il Programma Venatorio Regionale annuale. Questa somma – ha spiegato l’assessore Santarella – verrà utilizzata dall’Ente per tutta una serie di strategie di intervento. Innanzitutto, attraverso il piano di immissione di fauna selvatica per l’annata 2009, per il quale è prevista una spesa di circa 170 mila euro e attraverso il quale si provvederà al ripopolamento nelle zone di competenza della Provincia di quelle specie che, complice l’eccessiva attività venatoria, rischiano l’estinzione”. Le specie immesse a scopo di ripopolamento saranno lepri, fagiani, starne e pernici in via sperimentale trattandosi di specie non autoctone e germani, soprattutto nella zona di Occhito. Si sta già provvedendo, inoltre, alla costruzione di recinti di preambientamento per permettere agli animali, cresciuti in allevamento, di adattarsi al nuovo habitat prima di essere messi in definitiva libertà. Fondamentale, da questo punto di vista, sarà l’apporto che gli agricoltori decideranno di dare all’iniziativa, in primo luogo evitando di incendiare le stoppie nei periodi non consentiti, scongiurando così la produzione di effetti devastanti per alcune specie faunistiche. Agli operatori agricoli viene altresì chiesto di approntare colture ‘a perdere’, necessarie per permettere ad alcune specie di animali di potersi nutrire. “Ovviamente – aggiunge l’assessore provinciale alle Politiche Agricole – è previsto un contributo economico per gli agricoltori che vorranno essere parte attiva di questi progetti”. L’ultima azione che l’Amministrazione provinciale attiverà sarà l’inaugurazione del primo corso per cacciatori selecontrollori. Una novità per il territorio di Capitanata, che permetterà a 60 cacciatori di formarsi per ricoprire un ruolo di controllori del territorio. “Per quanti parteciperanno a questo progetto – ha concluso Santarella – è previsto un impiego al di fuori del periodo venatorio stabilito dalla legge, oltre alla possibilità di abbattere animali, in maniera controllata e selettiva, che presentino virus oppure che costituiscano un pericolo eccessivo per le colture e gli allevamenti”.

Diga di Occhito - Vista dall'alto

Diga di Occhito - Vista dall'alto

Di seguito l’elenco degli habitat faunistici individuati: “Monte Maggiore” ha 870 Orsara di Puglia (zona di ripopolamento e cattura). La zona comprende unn’area golenale lungo il torrente Cervaro, con terreni coltivati a cereali, viti, olivi ed ortaggi. Habitat-di predilezione per le lepri e fagiani. Masseria Mastrangelo” ha 950 Bovino (zona di ripopolamento e cattura). La zona comprende boschi di latifoglie, pascoli inframezzati da cespugli, varie colture agricole quali seminativi, girasoli, ortaggi,. Habitat di predilezione per lepri, fagiani. “Masseria Vigna delle Corti” ha 1.150 Panni (zona di ripopolamento e cattura). Zona interessata da boschi di latifoglie, pascoli cespugli, seminativi, girasoli, ortaggi, garighe, incolti. Habitat di predilezione per lepri, fagiani, starne e pernici. “Contrada dei Villano” ha 500 Celenza V. e San Marco la Catola (zona di ripopolamento e cattura). La zona è costituita da pascoli intercalati da siepi, cespugli, boschi, pascolo, da zone coltivate a cereali. Habitat di predilezione per lepri, fagiani, starne e pernici. “Valle dei Conte” ha 512 Casalnuovo M. (zona di ripopolamento e cattura). La zona comprende coltivazioni di cereali, incolti produttivi, zone cespugliate boschetti di roverella. Habitat di predilezione per lepri, fagiani, starne e pernici. “Monte Pagliarone” ha 787 Alberona (zona di ripopolamento e cattura). La zona è caratterizzata da bosco misto di latifoglie, da rimboschimento a conifere, pascoli, coltivazioni di cereali, girasoli. Habitat di predilezione per lepri, e fagiani. “Bosco Puzzano” ha 35 Celenza Valfortore (oasi di protezione faunistica). Progetto sperimentale La zona è caratterizzata da parte d’alta quoto, prato-pascolo, gariga, boschi di latifoglie. Habitat di predilezione per la pernice. “Lago di Occhito” ha 1047 Celenza V. – Carlantino (oasi di protezione).

Castello di DRAGONARA - Area faunistica di elevato interesse

Castello di DRAGONARA - Area faunistica di elevato interesse

La zona è caratterizzata dall’invaso artificiale e da numerosi impaludamenti presenti tutto l’anno ricchi di vegetazione arborea, arbustiva ed erbacea adatta ad ospitare la fauna acquatica sia durante il periodo di migrazione che durante il periodo di riproduzione. Habitat di predilezione per il germano reale.L’area Dragonara” ha 1.500 situata nell’agro di Castelnuovo della Daunia (oasi di protezione animale), fa parte del patrimonio storico culturale di Torremaggiore essendo stata realizzata  su volontà dei feudatari De Sangro di Torremaggiore. La zona è caratterizzata da una serie di anse allargate del fiume Fortore ricche di vegetazione arborea, arbustiva ed erbacea, area adatta per la riproduzione ed il rifugio di numerose specie acquatiche. Habitat di predilezione per il germano reale.

Fonte Ente Provincia di Foggia
http://www.provincia.foggia.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: