Furti nelle campagne, Confagricoltura chiede aiuto all’Arma

Troppi furti nelle nostre campagne,Confagricoltura chiede aiuto all’Arma dei Carabinieri per intensificare i controlli su tutto il territorio, questo il resoconto del vertice per fare il punto della situazione, che ci riporta oggi La Gazzetta del Mezzogiorno.

Gli agricoltori lanciano un allarme disperato contro i furti nelle campagne. Denunciano atti vandalici, richieste estorsive, minacce e malversazioni che non sempre vengono allo scoperto. Sarebbe proprio questa la ragione che ha spinto l’Unione provinciale degli agricoltori a convocare un vertice al quale ha partecipato il comandante della compagnia Carabinieri di Foggia, colonnello Chiaravallotti.

Vista del paesaggio agrario del nostro territorio

Vista del paesaggio agrario del nostro territorio

Gli agricoltori chiedono alle forze dell’ordine «maggior vigilanza nelle zone rurali», confidano che una maggiore attenzione da parte dei tutori dell’ordine possa sviluppare e far emergere quella cultura della legalità troppe volte soffocata nel timore che la denuncia possa invece ritorcersi contro le aziende e le singole persone. Un problema nel problema con il quale l’agricoltura convive da diverso tempo, fa parte forse del suo Dna. Ma che oggi diviene insopportabile nel momento in cui un’organizzazione del peso e della rappresentatività dell’Unione agricoltori (aderente a Confagricoltura nazionale) decide di portare allo scoperto chiedendo ufficialmente aiuto alle forze dell’ordine.

campagne-1

E’ allarmato il grido di dolore lanciato dal presidente dell’organizzazione agricola, Luigi Lepri: «Sono molto frequenti i furti di macchine ed attrezzi agricoli, di capi di bestiame, di prodotti e scorte, di mobili, arredi e anche di semplici pezzi di fabbricati rurali. Non meno indicativi – aggiunge Lepri – i fenomeni estorsivi, le truffe, le sofisticazioni alimentari e i reati ambientali. Nelle campagne si vive ormai una situazione invivibile, la situazione di estrema precarietà delle aziende agricole si spiega anche con l’ormai nota invivibilità delle campagne».
Gli agricoltori ritengono «non più differibile» l’esigenza di moltiplicare sforzi ed iniziative tendenti a «diffondere ulteriormente la cultura della legalità, anche attraverso una maggiore collaborazione con le forze dell’ordine e più segnatamente con i Carabinieri, forza armata da sempre presente in tutti i comuni della nostra provincia».

campagna-carabinieri1

In questo senso Confagricoltura Foggia al fine di contrastare adeguatamente questi fenomeni delinquenziali, ha attivato tutta una serie d’ini – ziative tese a sensibilizzare ancor più le imprese agricole a queste importanti problematiche, cercando anche di fornire utili informazioni in merito.
Per incoraggiare gli agricoltori a denunciare, l’Unione provinciale agricoltori invita gli associati a fare ricorso anche al sito internet dell’Arma (www.carabinieri.it). Ma si invitano anche le aziende a ricorrere a sistemi di difesa attiva attraverso l’ausilio di sistemi di video sorveglianza e d’allarme.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: