Diga Piano dei Limiti vertice a Palazzo Dogana

Il presidente della Provincia di Foggia, Antonio Pepe, ha incontrato nel pomeriggio di ieri, assieme al presidente della Camera di Commercio Eliseo Zanasi; ai sindaci dei Comuni di Carlantino, Vito Guerrera; Celenza Valfortore, Francesco Santoro; ed al Direttore del Consorzio per la Bonifica della Capitanata Giuseppe D’Arcangelo, il ministro per gli Affari Regionali Raffaele Fitto. Assente il primo cittadino di Casalnuovo Monterotaro, Pasquale De Vita, trattenuto a L’Aquila da impegni istituzionali.

Diga di OCCHITO
Al centro del vertice la realizzazione della Diga di Piano dei Limiti, per il cui avvio dei lavori è stato consegnato al ministro Fitto un copioso dossier – realizzato dalle tecnostrutture di Provincia, Camera di Commercio, Consorzio di Bonifica e degli Enti Locali territoriali interessati – contenente una rimodulazione delle richieste di intervento infrastrutturali formulate dai Comuni a titolo di ristoro per l’esproprio dei terreni necessario alla costruzione dell’invaso. Il ministro Fitto, accogliendo positivamente l’iniziativa politica coordinata dal presidente della Provincia Antonio Pepe, ha assicurato a nome del Governo la volontà di affrontare la questione con la tempestività e la responsabilità necessarie a definire la soluzione di un problema estremamente complesso ma di vitale importanza per le popolazioni di Capitanata e del Molise. “Ho preso atto con piacere – ha commentato il presidente Antonio Pepe – del rinnovato impegno del Governo e del ministro Fitto in ordine agli impegni da sostenere per dotare la provincia di Foggia di questa strategica opera infrastrutturale. Voglio ringraziare tutti gli attori che hanno condiviso con la Provincia un lungo percorso, a cominciare dal presidente della Camera di Commercio, senza dimenticare i sindaci dei Comuni coinvolti in questa grande partita ed il Consorzio per la Bonifica della Capitanata, che ha recitato un ruolo determinante e fondamentale”.
Il 20 marzo 2009 anche il Presidente della Regione Vendola aveva sollecitato l’apertura dei cantieri attraverso l’invio di una lettera al Premier Berlusconi (leggi la lettera dal sito della Regione Puglia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: