Quale futuro per l’Ospedale San Giacomo?

Segnaliamo l’articolo di Michele Toriaco pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno ,riguardo al futuro del Presidio Ospedaliero San Giacomo di Torremaggiore.

Ospedale San Giacomo Torremaggiore


Il nuovo ambizioso volto della sanità? Costruire un grande “Ospedale dell’Alta Capitanata”. È una delle proposte fatte alla Regione dal direttore generale dell’Asl di Foggia, Ruggiero Castrignanò, che l’ha annunciata in anteprima a Torremaggiore intervenendo alla riunione del consiglio comunale sulla sanità. L’idea è quella di accorpare in un’unica struttura tutti i reparti e servizi degli ospedali di Torremaggiore e San Severo. Questo avveniristico ospedale, da realizzare su un’area extraurbana in posizione strategica rispetto anche alla città di Apricena, avrebbe così la funzione di “servire” un ampio comprensorio e risolvere forse gran parte degli attuali problemi lamentati finora.
Ma, per quanto possa piacere, la proposta del direttore generale rischia di diventare un sogno nel cassetto, per tanti motivi, a cominciare da quello di natura finanziaria. Per cui è probabile che la Regione, pur apprezzando l’idea, continui sulla strada tracciata dal Piano della salute da attuare entro il 2010 e che per Torremaggiore prevede una radicale ennesima trasformazione dell’ospedale “San Giacomo”. Castrignanò ha spiegato che il nosocomio potrebbe diventare un Centro provinciale per la riabilitazione, senza dimenticare che per il Piano della salute il “San Giacomo” è da considerarsi una “struttura sanitaria territoriale” dotata di servizi, poliambulatori, una Residenza sanitaria assistenziale, un “ospedale di comunità”, un Hospice per le cure palliative a malati terminali, un pronto soccorso, la lungodegenza. In altre parole, l’ospedale di Torremaggiore, che da diversi anni non ha più nessuno dei i suoi tradizionali reparti (medicina, chirurgia, ginecologia, ortopedia) non è classificato come ospedale di primo livello, né come ospedale intermedio e né tanto meno come ospedale di riferimento provinciale o regionale.

Gli interrogativi quindi sul futuro del “San Giacomo” restano, ed ora la parola spetterà alla Regione !

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: