Allarme cani randagi,proteste dopo l’aggressione ad anziano

Segue l’articolo di Michele Toriaco pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno in merito alle proteste sollevate riguardo ai cani randagi, che nei giorni scorsi hanno aggredito un anziano.

Cani randagi Torremaggiore

«Vogliamo più sicurezza e controlli del territorio da parte del Comune, è in gioco la nostra incolumità». Sul randagismo divampano le proteste e polemiche dopo l’ultima aggressione ai danni di un anziano che ha riportato ferite curate con circa 40 punti di sutura.
In un primo momento al comando della polizia municipale, pochi minuti dopo l’aggressione, era stata confermata la notizia spiegando però che l’uomo era rimasto vittima dell’attacco di un solo cane randagio, mentre invece i parenti e conoscenti che sono andati a casa per fargli visita, hanno dichiarato che l’uomo è stato aggredito da un branco di randagi (almeno tre) ed ha riportato ferite da morsi in più punti del corpo. Tanto da rendere necessario l’applicazione di circa 40 punti di sutura e non 10 come avevano detto al Comando della Polizia Municipale.

Fiat Grande Punto Polizia Municipale Torremaggiore

La violenza di questa aggressione, avvenuta nei giorni scorsi, oltre ad aver spinto il sindaco Alcide Di Pumpo a chiedere chiarimenti proprio ai vigili urbani e a chi nella sua amministrazione si occupa di questo settore, ha sollevato proteste e polemiche che presto finiranno pure in consiglio comunale. «Quello che è accaduto è un fatto grave che ripropone l’annoso e irrisolto fenomeno del randagismo e sul quale chiederò spiegazioni e interventi urgenti all’amministrazione comunale», spiega il consigliere di minoranza Ennio Marinelli (Pd).

Advertisements

4 risposte a Allarme cani randagi,proteste dopo l’aggressione ad anziano

  1. Giovanna Calabrese ha detto:

    il problema nn sono i cani è il modo in cui vengono trattati o maltrattati direi, invece di pensare a come fregare la gente pensassero ad un piano di sterilizzazione efficace e li facessero mangiare sti poveri cani sterminare i cani nn è la risoluzione al problema e poi io sono convinta che il cane che ha morso l anziano sarà stato istigato

  2. ilcompagno ha detto:

    da http://www.dauniacom.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=18&t=1624&sid=005b2ef1a95d686b8a941a76fb459948

    Non mi resta che concordare con tutti voi. Anch’io spesso ho avuto paura di essere azzannato da grossi cani randagi ma, questo, non mi impedisce di avere pietà per queste povere bestie. In alcuni paesi africani i cani sono oggetto di forte controllo da parte delle autorità sanitarie. Infatti, cani randagi praticamente non esistono, sono ammessi solo cani da compagnia o comunque con “padroncino”. Molti sono i sistemi di controllo sul randagismo ma, bisogna stabilire, prima di iniziare un percorso politico, quale debba essere il risultato finale. Se si decide che non debbano esistere + cani randagi, basta semplicemente sterilizzarli e nell’arco di pochi anni il problema è risolto.
    E’ ovvio che è necessario monitorare il territorio costantemente e cercare di dare un forte contributo economico al canile comunale (che di comunale non ha nulla..), i cui operatori (volontari) sono totalmente sprovvisti di mezzi… e pappatoio.. (anche i randagi mangiano..).
    E’ anche vergognoso e poco credibile l’attacco fatto da molti esponenti di sx all’ammionistrazione comunale, sapendo di essere anche LORO RESPONSABILI di una situazione stagnante da almeno venti anni.
    Detto questo sarebbe opportuno sostenere privatamente il canile comunale….in attesa di amministrazioni migliori…

  3. ilcompagno ha detto:

    da http://www.dauniacom.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=18&t=1624&p=26568&sid=76b5393e30925b882ca003d957299e62#p26568

    Non credo che ne sia stata data notizia ma, venerdì scorso una ragazzina di 12 anni è stata aggredita da un “canelupo”in pineta e le sono state applicate diversi punti di sutura su entrambe le gambe….
    Alcy datti una mossa e risolvi questo problema al più presto, grazie.

  4. ilcompagno ha detto:

    http://www.dauniacom.altervista.org/forum/viewtopic.php?f=18&t=1624&p=26575&sid=5faf8563fae19e1b5412cf21d1d58ba6#p26575

    oggi pomeriggio sono andato in pineta con la mia cagnolina, una volpina di un anno. mi trovavo vicino alla fontanella e sono bastati pochi attimi di distrazione e un cane di media grandezza si è scaraventato contro la mia volpina e l’ha azzannata al collo e dopo attimi terribili, è stata lanciata letteralmente in aria. Dopo aver allontanato il cane (con un urlo a dir poco terrificante, dato che ho temuto per la vita della mia cagnolina) ho riflettuto su tutta la vicenda e non sò proprio con chi prendermela. Forse è colpa mia che ho portato la cagnolina in pineta, forse è colpa del cane randagio o forse è colpa di qualche altro tipo di cane…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: