Rapina alla BancApulia di Torremaggiore

rapiba-bancapuliaEnnesima rapina in banca a Torremaggiore, sempre sfondando con un fuoristrada, questa volta è toccato alla filiale della BancApulia in pieno centro cittadino, subito dopo la chiusura delle casse.

rapiba-bancapulia2

Segue l’articolo di Michele Toriaco tratto dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 21 ottobre 2009 che spiega nel dettaglio la rapina avvenuta presso la Bancapulia di Torremaggiore.

Rapina con “spaccata” alla BancApulia di Torremaggiore: armati di mitraglietta e pistola i rapinatori portano via un bottino di circa 6mila euro.
L’azione criminosa è avvenuta alle 16 del pomeriggio (è durata otto minuti) in pieno centro urbano a pochi metri dal Municipio in piazza della Repubblica e sotto gli occhi di numerosi testimoni. Ad agire sarebbe stato un gruppo di almeno quattro persone che, secondo le prime testimonianze raccolte da carabinieri della locale stazione, della compagnia di San Severo e dalla polizia municipale intervenuti subito dopo il “colpo”, si è letteralmente scagliato contro una porta laterale dell’istituto di credito a bordo di un grosso fuoristrada. La tecnica utilizzata è quella classica della cosiddetta “spaccata”: viene adoperato come “ariete” un grosso automezzo per aprirsi un varco aggirando così l’ostacolo rappresentato dalle porte elettroniche d’ingresso anti-rapine. L’urto violento del fuoristrada, che è poi risultato rubato, ha scardinato la porta permettendo ai banditi di entrare in banca e minacciare gli impiegati fino a farsi consegnare il denaro in quel momento disponibile in cassa che, come detto ammonterebbe a circa 6mila euro.
Il direttore dell’istituto di credito, appena resosi conto di quanto stava accadendo, avrebbe anche tentato di telefonare ai carabinieri, ma è stato immediatamente bloccato da uno dei rapinatori sotto minaccia delle armi. Per fortuna nessuno dei presenti nei locali della banca, fra impiegati e clienti, si è fatto male, a parte il grande e comprensibile spavento. I rapinatori, stando a quel che si è appreso, parlavano italiano, almeno così è sembrato al personale della banca verso cui i banditi hanno pronunciato poche parole, giusto quelle necessarie a ribadire le proprie intenzioni già chiare dalla dinamica della loro azione criminosa.

Posto di blocco Torremaggiore Carabinieri

Da una prima ricostruzione fatta con il racconto e la testimonianza degli impiegati e di alcune persone che si trovavano in strada, sembra che dopo il colpo messo a segno i rapinatori sarebbero fuggiti a bordo di due scooter, peraltro risultati rubati pare a San Severo, lasciando il fuoristrada sul posto. I testimoni li avrebbero visti fuggire fra le vie del centro per poi dileguarsi verso la periferia. Posti di blocco sono stati effettuati in tutto l’Alto Tavoliere e lungo le principali vie di comunicazione. Ma dei banditi non sembra esserci alcuna traccia.
Questa rapina segue di pochi giorni un’altra spettacolare azione criminosa: il furto delle scalinate della storica cappella del Carmine nel cimitero di Torremaggiore, un atto spregevole che, facendo il paio con la rapina alla BancApulia, ha spinto il sindaco Alcide Di Pumpo ad intervenire decidendo di convocare un tavolo tecnico per la sicurezza, ricordando che comunque di recente il comando provinciale dei carabinieri ha deciso di potenziare l’organico della locale caserma dell’Arma e di intensificare la vigilanza in città. Cosa che sta per fare anche il Comune con l’imminente assunzione di altri tre vigili urbani che dovrebbero prendere servizio dal 1° novembre prossimo.

Annunci

One Response to Rapina alla BancApulia di Torremaggiore

  1. francesco pio ha detto:

    vedete nella prima foto il mio amico in bici a visto tutto il mio indirizzo e russol@live.it se volete visitarmi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: