Faccia a Faccia tra i candidati su Teleradioerre

trI 4 candidati alla carica di sindaco di Torremaggiore saranno ospiti della trasmissione chiarodiluna in onda mercoledì sera alle 21.00 e in replica giovedì alle 23.00 sull’emittente Teleradioerre.

3 risposte a Faccia a Faccia tra i candidati su Teleradioerre

  1. Rossi Luigi scrive:

    Ho seguito la presentazione delle liste e del candidato sindaco del centrodestra per un momento mi sono sentito proiettato all’epoca della rivoluzione francese, quando il Dott. L. DE VITA inneggiava la platea a praticare i tre motti egualité, fraternité e liberté. Ancora oggi mi sforzo di capire che nesso abbia avuto dal momento che siamo ancora insediati nella nostra cittadina e non emigrati come un tempo anche in Francia tanto che concorriamo per l’elezione del nostro 1^ cittadino. Ricordo che il tutto avveniva alla presenza di un sottosegretario della nostra Repubblica il Sen. C.GIOVANARDI. Mi viene da chiedere dove sono finite le nostre problematiche in particolar modo quelle riferite all’agricoltura aimè il nostro settore trainante. Forse il candidato di cui si tratta talune questioni non gli riguardano. E’ anche vero che non serve parlarne peccato che il Sindaco uscente aveva avuto da parte del nostro comprensorio la delega alla cooperazione ma non vi è stata alcuna iniziativa in tal senso se non quella di porsi in prima linea nella lotta per lo stesso settore, e quello di spendere nobili consulenze ad agronomi e tecnici vari per la verifica statica ad esempio degli edifici scolastici di Torremaggiore ma ciò pare non basterebbe perchè occorrono ben altre figure manageriali. Tanto è vero che si parla gia di City manager per la nostra Città come se non bastassero tutti i capi settori di cui può avvalersi il futuro Sindaco. A presto cari cittadini.

  2. giorgio scrive:

    per forza e’ uno stipendiato, la moglie lo e’ altrettanto, cosa vuole capire di persone che vivono la precarieta’ tutti i giorni.
    lui rientra in quella classe di persone privilegiate che io aborro…

  3. maaaaaxx scrive:

    Per prendere quegli stipendi hanno dovuto fare un percorso di formazione e studi a proprie spese, mentre chi ha scelto altre starde ha lavorato da subito. Francamente l’agricoltura a Torremaggiore ha dato ai torremaggioresi tante soddisfazioni (non per niente si vedono agricoltori in macchine talmente grandi che la maggior parte degli stipendiati può solo sognare), mentre quelli che ora sono stipendiati facevano la fame e passavano giorni e giorni a studiare sui libri, mentre gli altri…. nelle belle macchine. E’ troppo facile lamentarsi e basta, parlar male e basta, questo denuncia solo il fatto che questo candidato non serve ai giochi di chi parla, evidentemente con qualche altro…. Invece di criticare, se volete opporvi, provate a proporre qualcosa di costruttivo per il vostro paese. PS tra i primi obbiettivi del programma elettorale di de Vita c’è proprio l’Agricoltura, Prego leggere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: