Quattro consiglieri di centrodestra si dichiarano indipendenti

Apprendiamo dalla Gazzetta del Mezzogiorno che quattro consiglieri eletti nelle file del centrodestra si sono dichiarati indipendenti (Emilio Manzelli e Raffaele Manna della ex lista civica I Pugliesi & Raffaele De Santis e Nicola Cirignano della ex lista civica De Vita Sindaco). Si aprono nuovi scenari? Potrebbe nascere il governo locale di salute pubblica? Il quartier generale del centro sinistra è chiaro:l’eventuale governo di salute pubblica si baserà solo ed esclusivamente sul nostro programma elettorale.

Il Sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio

Il Sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio

Segue la lista degli altri consiglieri eletti Valerio Zifaro, Pasquale Monteleone,Annamaria Lamedica e Marco Faienza (PdL), Domenico Di Pumpo (Popolari Liberali), Livio Nesta (Nuovo PSI) e ovviamente Leonardo De Vita. per il centro sinistra :Annalisa Costantino e Nicola Calvitto (Lista Civica Forza Torre per Ciancio), Enzo Quaranta, Ennio Marinelli, Mauro Prencipe e Salvatore Russo (PD),Nicola Nirchio (Riformisti per Torremaggiore), Mina Leccese (Lista Civica una mina per la città) e Trombetta Domenico (UdC).

Advertisements

18 risposte a Quattro consiglieri di centrodestra si dichiarano indipendenti

  1. Libero ha detto:

    ELEZIONI ELEZIONI ELEZIONI C’è TROPPO CAOS !!!!

  2. agatarobles ha detto:

    domanda” si aprono nuovi scenari?”
    risposta: NO, soliti scenari,
    e anche peggio, coalizione Manzelli-Liberatore(Palma?)
    detta anche “del sedicesimo” e tuttora valida nelle nuove proporzioni e nei nuovi ruoli, ma la musica non cambia. Altro che salute pubblica, AFFARI PRIVATI.

  3. LILLY ha detto:

    no no e no meglio il voto allora , no a questi personaggi!!

  4. luca ha detto:

    Per i 4 consiglieri: Siete stati votati anche perchè eravate del centro destra.Ora volete passare a sinistra tradendo chi vi ha votato.L’unico motivo è perchè avete paura di non uscire più nel caso in cui si rifaranno le votazioni e non perchè condividete le idee del centro sinistra.Voi forse non sapete che i cittadini qst lo sanno benissimo anche se lo negate.Quindi restate con de vita che alle prossime elezioni la vostra fede e lealtà sarà premiata.

  5. Libero ha detto:

    Attendiamo una risposta pubblica da parte degli interessati, non riusciamo a capire il motivo della vostra “indipendenza”…

  6. Nicola ha detto:

    se si rifanno le elezioni, da elettore di csx mi dispiacerebbe, però gli elettori di cdx non si devono lamentare se qualche consigliere che loro hanno votato si dichiara indipendente….lo sanno pure loro che li hanno votati non perchè avessero delle buone idee e propositi per migliorare Torremaggiore ma perchè avevano bisogno del trasferimento….gente che non l’ho mai vista su un palco a parlare di Torre, dei suoi problemi e di come intendevano migliorarla…quindi ora che li avete votati e questi si rendono indipendenti non vi dovrebbe fregare perchè tanto li avete votati per farli avvicinare a casa e come diceva qualche genitore…si devono far famiglia a torremaggiore…e gli altri che per lavoro son andati via che son fessi?se fossi stato un elettore di cdx non li avrei mai votati specie perchè era risaputo che loro lo avrebbero fatto solo per interessi propri e non per il bene della città….a sto punto nella coalizione di csx voglio gente sincera,non che appoggia la coalizione di Ciancio solo perchè contuinua ad avere i requisiti per ritornare a Torre. Li avete candidati e mo ve li tenete…diversamente rifacciamo le elezioni, se non vengono eletti se ne tornano al Nord….ma questo non lo faranno mai.Perchè pongono prima gli interessi propri davanti a quelli che un’opposizione seria richiede???
    elettore di csx disponibile alle rielezioni purchè ci sia una politica onesta e trasparente.

  7. michele ha detto:

    manca il migliore purtroppo che era l’ultimo consigliere eletto e dovrà cedere il seggio a Leonardo De Vita:Roberto D’Amore.

    • Francesco ha detto:

      eh lo so,lo conosco bene è una persona ed un professionista serio.meglio per lui che sta lontano da certi elementi

      • Nicola ha detto:

        è vero, conosco Roberto, la sua famiglia…ed anche se sn di csx devo dire che è uno che merita, ero contento per lui quando avevo letto che era stato eletto come terzo, peccato che sempre quelli + ingamba debbano lasciare spazio ad altri meno…è comunque di giovani promettenti ce ne sono di là, tutti che sn entrati in politica per il bene della città….mah….

  8. scissionista ha detto:

    per Nicola Ma non ti vergogni di quello che dici? Ti permetti di giudicare la gente che conosci e l’altra che non conosci? Sei una persona mediocre e molto di parte in base a quello che scrivi. Ma secondo te nel centro sinistra non c’è gente che se si rifanno le elezioni deve tornare al nord Italia?

    • Nicola ha detto:

      Scusa hai ragione, c’è pure qualcuno ben noto nel csx…però quello almeno ci mette la faccia, parla, si spende….gli altri li ho visti solo camminare a braccetto deggli sponsor…

      • Nicola ha detto:

        Come si può votare uno che ammette di di candidarsi solo per ottenere il trasferimento???ho visto gente da entrambe le parti che si è spesa tantissimo a far comizi in pubblico, che ha detto cose giuste ed anche sbagliate ma cmq ha avuto il coraggio di dirle…e poi non è stata premiata.Cmq ci scommetto che l’amministrazione non cadrà subito….

      • Nicola ha detto:

        faccio un passo indietro perchè forse son stato troppo di parte ed hai ragione però a me non piacciono questi giochetti….però questa è Torre.

    • scissionista ha detto:

      caro nicola, ti ringrazio della tua onestà a fare il passo indietro, questo ti fa onore. Penso che non tutti e 20 i consiglieri eletti abbiano fatto i comizi e poi se mi permetti, i comizi lasciano il tempo che trovano, io preferirei poche parole e più fatti, spero tanto di rivederci su questo forum tra 5 anni e parlare delle ottime cose che hanno fatto tutti e 20 i consiglieri eletti, la giunta e il sindaco, w torremaggiore

  9. Libero ha detto:

    Chiacchere da pollaio come sempre il torremaggiorese non si smentisce MAI….perchè attacchi personali? Non sapete mantenere un discorso serio sullo scenario che si è creato?

  10. andrea ha detto:

    sono d’accordo con scissionista, perchè con gente come nicola devi scendere allo stesso livello

  11. semplice ha detto:

    Quanti padri ha la vittoria? Anche se un pò in ritardo, spero di essere ancora in tempo, desideravo analizzare con voi la vittoria di Ciancio. Siete sicuri che ha vinto soltanto il centro sinistra e soltanto Ciancio? Secondo me a parte il centro sinistra e Ciancio, hanno vinto in tanti. Sapete quanta gente ha esultato e fatto festa il 12 aprile? Secondo me tanta e non solo i diretti interessati e, ovviamente, una parte della cittadinanza. Secondo voi, non ci potrebbe essere stato lo zampino di tutti i consiglieri del centro destra che al primo turno si erano impegnati per De Vita e al ballottaggio, non essendo stati eletti, sebbene sarebbe stato meglio astenersi dal voto, giocando sporco, hanno votato contro il “povero” De Vita a favore di Ciancio? A mio avviso questa è un’ipotesi veramente realistica che ha avuto riscontro non in pochi elettori (testimonianze alla mano ndr). Un altro elemento a sfavore, è stato il documento che i consiglieri eletti hanno firmato a pochi giorni dal ballottaggio, dove si dichiarava che si sarebbero dimessi e che non avrebbero mai appoggiato Ciancio. I vecchi volponi e marpioni del centro destra, hanno pensato bene che non essendo usciti loro, sarebbe stato meglio non far uscire nessuno, gettare la cittadinanza nel caos, sperare che l’amministrazione cadesse per poi riproporsi di nuovo, con le loro belle facce, alle prossime elezioni. Che piano fantastico! Che geni! Cari visitatori, il problema, senza generalizzare, non è legato ad un ideologismo destra/sinistra ormai ostaggio di un tempo immemore, ma la mancanza di serietà, coerenza, senso del dovere e della cosa comune che tanti uomini non hanno. Per queste ragioni tanti giovani sono allontanati e schifati da questo mondo e da questa gente che non propone, che non costruisce, ma che disfa e che pensa soltanto agli individualismi. La vittoria di Ciancio è stata possibile soltanto grazie ai voti dei vari Di Pumpo Alcide, Carone Raffaele, Cursio Natale, Croce Paolo, Matarese Nicola, Parisano Fernando, i fratelli Palma e tanti altri che, vedendosi fuori dal giro e scavalcati dagli altri hanno pensato bene di tradire la loro bandiera. In italia è un fenomeno molto diffuso il voltagabbanismo, il giocare sporco, il tendere un agguato al tuo fratello, alla tua razza, perché gli interessi di questa gente a risedersi alla propria poltrona sono molto alti, basta vedere quello che hanno fatto negli 8 anni della loro amministrazione: niente! Hanno fatto crollare una realtà, come quella torremaggiorese, hanno fatto solo ed esclusivamente gli interessi propri, senza costruire nulla di positivo, non ho sentito un cittadino parlare bene di loro, a parte i loro fidati. Successivamente è stato sbagliato il candidato sindaco: De Vita, una persona, o meglio un burattino senza anima, senza cuore, privo di creare e trasmettere quella empatia e quella comunicazione alla base di un leader carismatico. Dall’altra parte c’è Ciancio, sicuramente una persona più sincera, semplice e sincera, che purtroppo viene accompagnata anch’ essa da facce vecchie, vecchie volpi della sinistra che faranno (come hanno sempre fatto, anche all’opposizione negli 8 anni scorsi) soltanto i propri interessi e quelli di qualche amico , in un partito che non trova la sua identità, che cambia leader ogni tre mesi, ancorato a retaggi del passato e ad ideologie ormai sorpassate da secoli. Questo che dico non è disfattismo ideologico, ma una concreta analisi di quello che ci sta intorno. Ma dove vogliamo andare nel 2010 con tante di queste persone che ci governano, cosa vogliamo fare, cosa vogliamo costruire? Di una cosa sono felice, ed è da qui che vedo qualche spiraglio di luce, un’ancora di salvezza, sono felice che a parte il sindaco, in entrambi gli schieramenti, malgrado tutto, si è affacciato qualcuno di nuovo, qualcuno che potrebbe portare un’onda di rinnovamento, o almeno ci potrebbe provare. Questo è un compito arduo che potrebbe essere realizzato grazie alla collaborazione di tutti, compresa la cittadinanza intera. Il mio appello accorato è che ognuno di noi dovrebbe fare un mea culpa e cominciare dal più piccolo gesto quotidiano, cercare di responsabilizzarsi e responsabilizzare coloro che ci circondano per far sì che noi cambiamo, che chi ci sta intorno cambi, che le cose cambino. Bisogna farsi avanti, creare, movimentare, parlare, discutere, confrontarsi, fare nuove esperienze, sperimentare. Questo può avvenire soltanto se tutti noi lo vogliamo ma, soprattutto, se lo vogliono i giovani, i ragazzi di oggi che diventeranno i pilastri del futuro, della società, della globalizzazione. Rinnoviamo la politica locale (sarebbe indispensabile rinnovare anche la politica nazionale), via i disfattisti, via i soggetti che pensano soltanto alla propria poltrona o ai propri interessi, via la vecchia classe politica torremaggiorese ( a parte quella sana che potrebbe dare un supporto e l’esperienza che non può mancare nell’amministrazione di una città), via le mele marce, via il marciume, i parassiti che tramano alle spalle degli altri, via chi non ha avuto l’elettorato dalla propria parte, via chi non crede nel cambiamento! Se ci fossero tutti questi presupposti sarebbe l’alba di una nuova era, forse è una visione utopistica, ma io ci credo e spero che qualcun altro possa crederci!
    p.s. spero che il sindaco possa trovare un accordo con le parti interessate e si possa lavorare solo e soltanto per il bene della comunità, spero che non si vada alle elezioni anticipate perché sarebbe una grande perdita per tutti, spero che si possa governare per 5 anni perché altrimenti avrebbero vinto quelle persone, quei volta faccia, quei canguri, quelle quaglie, quei quaquaraquà che non rappresentano il centro destra, che non rappresentano neanche il centro sinistra, che rappresentano soltanto se stessi, che non dovrebbero neanche chiamarsi uomini, in quanto sarebbe un’offesa a tutta l’umanità.
    Spero che qualcuno concordi con me, grazie.

  12. Antonio ha detto:

    Sono uno di quelli non eletti, anche se il più votato della lista, un pò perchè lontano da Torremaggiore col corpo ed un pò perchè le mie idee, pubblicizzate in 5 comizi, sono risultate troppo “rivoluzionarie” per Torremaggiore.
    Non si può parlare impunemente di “andare in Comune per rimetterci di tasca propria”, “non voler occupare alcuna poltrona”, “dare consulenze gratuite”, “combattere chiunque non ha a cuore il bene di Torremaggiore”, “restituire a Torremaggiore il patrimonio che ci ha dato formandoci a solidi valori morali che ci hanno fatto crescere nel mondo”, ecc.
    Credo che Torremaggiore abbia perso l’opportunità di vedere realizzato “Il progetto per Torremaggiore” del quale ho parlato …
    Ma con nuove e giuste elezioni (NO AI VOLTAGABBANA!!!)tutto è possibile a breve.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: