Proclamazione del nuovo sindaco da parte dell’Ufficio Centrale

13 aprile 2010

Apprendiamo dal sito dell’Agenzia di Stampa Zeroventiquattro.it che questa mattina l’Ufficio Centrale di Torremaggiore, relativamente alle elezioni amministrative comunali, ha proclamato Sindaco di Torremaggiore il Sig. Vincenzo Ciancio.

Comune Torremaggiore

Ecco come recita il documento sottoscritto dal dott. Marco Giacomo Ferrucci dell’Ufficio Centrale Torremaggiore:
”Il Presidente dell’Ufficio Centrale, tenuto presente il disposto dell’art. 72 comma 9, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, in base al quale, dopo il secondo turno di votazione è proclamato Sindaco il Candidato alla medesima carica che abbia ottenuto il maggior numero di voti validi, accerta che il Candidato Sig. Ciancio Vincenzo ha riportato, fra i due candidati alla carica di Sindaco ammessi al turno di ballottaggio, il maggior numero di voti validi e cioè n. 4708 voti validi.
Quindi il Presidente alle ore 10,30 del giorno 13 aprile 2010 proclama eletto alla carica di Sindaco del Comune di Torremaggiore il Sig. Vincenzo Ciancio, salvo le definite decisioni del Consiglio Comunale ai termini dell’articolo 41, comma 1, del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267.”

CIANCIO SINDACO TORREMAGGIORE CISL

Subito dopo la proclamazione il Sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio si è recato a Palazzo di Città per salutare i dipendenti e incontrare dirigenti, funzionari e il Commissario Prefettizio.


Vincenzo Ciancio è il nuovo sindaco di Torremaggiore

12 aprile 2010

Sebbene al primo turno la coalizione del centro-destra aveva preso il 54% dei consensi, il candidato del centro-sinistra Ciancio ha ribaltato il risultato. 53,08% VINCENZO CIANCIO è stato appoggiato dalle seguenti liste:SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’, DI PIETRO ITALIA DEI VALORI,LISTA CIVICA FORZA TORRE e il PARTITO DEMOCRATICO). 46,91 LEONARDO DE VITA è stato appoggiato da IL POPOLO DELLA LIBERTA’, dalla LISTA CIVICA DE VITA SINDACO, dalla LISTA CIVICA I PUGLIESI, dai POPOLARI LIBERALI, dal NUOVO PSI e dalla PUGLIA PRIMA DI TUTTO.

vincenzo ciancio sindaco torremaggiore

http://www.vincenzociancio.it




Ballottaggio per le comunali 11 e 12 aprile

10 aprile 2010

Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 8.00 alle ore 22.00 di domenica 11 aprile e dalle ore 7.00 alle ore 15.00 di lunedì 12 aprile; lo scrutinio avrà inizio nella giornata di lunedì al termine delle operazioni di voto e dopo il riscontro del numero dei votanti.Per il turno di ballottaggio, si vota solo tra i due candidati che hanno ottenuto al primo turno il maggior numero di voti, tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto. Il ballottaggio avverrà tra Leonardo De Vita (candidato per il centro-destra) e Vincenzo Ciancio (candidato per il centro-sinistra).

BALLOTTAGGIO TORREMAGGIORE


Comunicato per il ballottaggio:Mina alla città

9 aprile 2010

Segue il comunicato ufficiale della candidata Mina Leccese (Udc e Lista Civica Mina per la città) tratto dal sito della candidata sindaco:

MINA LECCESE

Voglio innanzitutto ringraziare gli elettori che hanno votato me e la coalizione Lista Mina per la città- Unione di centro. In tanti hanno dato fiducia alla nostra proposta di cambiamento; una proposta moderata nei toni e radicale nel sottolineare l’urgenza di un vero cambiamento nel modo di amministrare Torremaggiore.
Una proposta alternativa alle due altre coalizioni.
La stessa mia decisione di scendere in campo è scaturita dalla volontà di offrire alla cittadinanza una proposta nuova, che rompeva gli schemi della scelta del candidato sindaco e della ricerca delle forze e delle proposte programmatiche che potessero portare Torremaggiore a vivere una nuova primavera.
L’analisi del voto rimarca la volontà dell’elettorato di premiare la coalizione del centro-destra. Infatti, questa è premiata con il 54% dei consensi e l’attribuzione di 11 consiglieri comunali su 20, seppure il candidato sindaco non abbia raggiunto la maggioranza per vincere al primo turno. Questa maggioranza di consiglieri non potrà comunque essere cambiata dal voto di ballottaggio tra i due candidati sindaci.
Da tutte queste considerazioni scaturisce la decisione di non apparentamento con nessuno dei due candidati sindaci.
Il mio impegno sarà quello di un’opposizione che vigilerà sull’operato della futura Amministrazione Comunale e formulerà idee propositive per il buon governo della città. Questo ci conferirà la possibilità di continuare il nostro percorso di crescita e di coinvolgimento dei cittadini sulle tematiche del nostro programma.
Con infinita riconoscenza.
Mina Leccese


Programma Festa Maria SS.ma della Fontana 2010

7 aprile 2010

Pubblichiamo il programma ufficiale della Festa 2010 della Madonna della Fontana, tratto dal sito ufficiale del Comitato Festa Maria Ss.ma della Fontana.

Madonna della Fontana Torremaggiore

PROGRAMMA FESTA POPOLARE E RELIGIOSA

LUNEDÌ 5 APRILE

Ore 08,00: Apertura della festa con spari di mortaretti;

Ore 17,30: Deposizione di una corona in onore dei Caduti delle Guerre presso il Monumento in Piazza Italia a cura del Comitato Festa;

Ore 20,30: Benedizione degli automezzi nei pressi del Santuario;

A chiusura della serata fuochi pirotecnici in P.zza Incoronazione offerti dalle:
- Coop. Autotrasporti “FONTANA” di Torremaggiore, eseguita dalla Pirotecnica “Soc. Fontana” di Giuseppe Parente da Torremaggiore.

MADONNA DELLA FONTANA TORREMAGGIORE

MARTEDÌ 6 APRILE

Ore 08,00: Spari di mortaretti;

Ore 09,30: Processione del Venerato Simulacro di Maria SS. della Fontana per le vie cittadine seguito dai complessi bandistici Città di Conversano e Città di Torremaggiore;
ITINERARIO:
Via San Severo, Via E. Matarese, Via Torino, Via C. Celozzi, V.le A. Moro, Via Don L. Sturzo, Via Gen. Dalla Chiesa, Via E. Berlinguer, Via V. Lamedica, P.zza San Francesco, Via V. Lamedica, Via P. Nenni, C.so G. Matteotti, Via R. Grieco, Via P. Togliatti, Via Don Minzoni, C.so G. Matteotti, Via P. Gobetti, Via Pasubio, Via F.lli Rosselli, Via P. Togliatti, Via Tripoli, Via Carso, Via F.lli Rosselli, Via Savonarola, Via Montebello, Via Foggia, Via P. Togliatti, Via Marsala, Via Custoza,Via Montebello, Via S. Lucia, Via F. lli Rosselli, P.zza Incoronazione, SANTUARIO.Alla ritirata spettacolo pirotecnico sul piazzale Incoronazione offerto da Impiantistica Lamedica, eseguito dalla ditta “Nuova Arte Pirica” di Giuseppe Parente da Torremaggiore, in piazza Incoronazione.

Ore 19,30: Esibizione del concerto Bandistico Città di Conversano diretto dal maestro Angelo Schirinzi

Ore 23,00: Spettacolo pirotecnico tipo Bolognese, organizzato dalla Macelleria Biccari Mario, in via Bezzecca, eseguita dalla Ditta “Nuova arte Pirica” di Giuseppe Parente da Torremaggiore.

A chiusura della serata grandiosa batteria offerta dalle ditte “COSTRUZIONI GIMI srl” dei F.lli Ferrante e “CERAMICHE CARCHIA” eseguita dalla ditta “Nuova Arte Pirica” di Giuseppe Parente da Torremaggiore sul Piazzale Enrico Fermi.

MERCOLEDÌ 7 APRILE

Ore 8,00: Spari di mortaretti;

Ore 10,30: Esibizione del Concerto Bandistico Città di Conversano diretto dal maestro Angelo Schirinzi;
Al termine della processione, fuoco pirotecnico in Piazza Incoronazione offerto da “Gargano Hotel MIZAR” Lido del Sole (Rodi G.co), di Matteo Francavilla ed eseguito dalla ditta Giacomo del Vicario da San Severo.

Ore 15,00: SOLENNE PROCESSIONE
ITINERARIO:
Santuario, Via Sacco e Vanzetti, Via Alfieri, V.le A. Moro, Via della Fontana, C.so Matteotti, Via E. Crogan, Via N. Fiani, Via Lucera, Via U. La Malfa, Via Toselli, Via Montenegro, Via Marsala, Via Amendola, Via Custoza, Via Garibaldi, Via Cavour, P.zza De Sangro, Via L. Rossi, V.le Marconi, V.le 2 Giugno, Attraversamento Lottizzazione Schiavone, V.le 25 Aprile, Via Gorizia, P.zza Diaz, Via Trieste, V.le A. Moro, Via Fiume, Via Oberdan, V.le A. Moro, Via C. Battisti, Via Luigi Rossi, Via della Costituente, SANTUARIO.

Ore 22,00: Esibizione del Concerto Bandistico Città di Conversano diretto dal maestro Angelo Schirinzi

A chiusura della serata su piazzale Enrico Fermi, grandioso spettacolo pirotecnico organizzato dal Comitato Festa, eseguita dalla ditta “Nuova Arte Pirica” di Giuseppe Parente da Torremaggiore;

SABATO 17 APRILE

Ore 08,00: Spari di mortaretti;

Primo pomeriggio: Accoglienza del Signor Cardinale Josè SARAIVA MARTINS da parte della comunità parrocchiale – omaggio dei bambini e ragazzi dell’ACR

DOMENICA 18 APRILE

Ore 08,00: Spari di mortaretti;

Ore 10,30: In Piazza Incoronazione KARMA CAFFE’ & COMITATO FESTA Presentano “ABRACADABRA”; spettacolo con animazione per i più piccoli con ricchi premi e zucchero filato in quantità;

Ore 18,00: Solenne processione del venerato simulacro della Madonna della Fontana verso piazza dei Martiri
Ore 19,00: Solenne Pontificale presieduto dal Signor Cardinale Sua Em.za Josè SARAIVA MARTINS. Concelebreranno il Vescovo Diocesano Sua Ecc.za Lucio Renna e il Clero della città. Al termine, ATTO DI AFFIDAMENTO della comunità cittadina alla Vergine Maria.

Ore 21,30: in Piazza Incoronazione
POVIA in concerto.
povia torremaggiore

A chiusura della serata in zona San Matteo fuichi pirotecnici offerti da “Gargano Hotel MIZAR” Lido del Sole (Rodi Garganico), di Matteo Francavilla ed eseguito dalla ditta Giacomo del Vicario da San Severo.


Aspettando il ballottaggio,corsa alle alleanze decisive per governare

7 aprile 2010

Pubblichiamo un articolo di Michele Toriaco tratto dalla Gazzetta del Mezzogiorno che dopo una analisi del voto del 28-29 marzo 2010 delinea i probabili scenari futuri.

BALLOTTAGGIO TORREMAGGIORE

Per il turno di ballottaggio, in programma domenica 11 aprile, si prospettano al momento due scenari: uno fra i candidati sindaci in corsa, Leonardo De Vita (centrodestra) e Vincenzo Ciancio (centrosinistra) potrebbe “apparentarsi” con il gruppo della ex candidata sindaco, Mina Leccese, esclusa dalla gara ma ora probabile ago della bilancia sull’esito del secondo e definitivo round elettorale. Per legge l’eventuale apparentamento, cioè il collegamento fra liste separate al primo turno, deve essere formalizzato e ufficializzato entro la domenica di Pasqua all’ufficio elettorale del Comune. Soltanto poche ore quindi per sapere se e chi dei due candidati sindaci, De Vita e Ciancio, siglerà l’accordo con la Leccese che a sua volta potrebbe anche rifiutare una simile proposta. C’è da dire che con la Leccese suffragata dal 14.8 per cento dell’elettorato, un eventuale apparentamento gioverebbe in teoria più a Ciancio che ha ottenuto il 36.2 per cento di preferenze contro il 47.9 di De Vita. Questo sul piano numerico, mentre su quello politico resta da vedere come si comporterebbe l’Udc che per lungo tempo è stata alleata dell’ex sindaco Alcide Di Pumpo.

fontana piazza giovanni paolo II torremaggiore

E poi non va ignorato un dato che potrebbe rimettere tutto in discussione subito dopo il ballottaggio, qualora vincesse Ciancio: al primo turno le liste collegate con De Vita hanno ottenuto più del 50 per cento e quindi sarebbero già disponibili per il centrodestra almeno 11 dei 20 seggi in consiglio. Questo dato, conosciuto come “meccanismo del sindaco con maggioranza di segno contrario” (o “anatra zoppa”), potrebbe vanificare già in partenza ogni tentativo di apparentamento fra Ciancio e Leccese.In attesa di conferme su tutto dalla commissione elettorale, tra promossi e bocciati dovrebbero esserci molte facce nuove nel consiglio comunale. In corsa su due fronti, l’ex sindaco Alcide Di Pumpo non ce l’ha fatta: candidato consigliere alla Regione e al Comune ne resta fuori. Bocciati anche gli ex assessori Enrico Veneziano (vicesindaco), Nicola Matarese e Nicola Valente, gli ex consiglieri Michele Lamonica, Marcello Antonucci, Paolo Croce, Matteo De Simone, Orazio Garofalo, Raffaele Carone e Michele Pontonio. Gli 11 probabili consiglieri del centrodestra dovrebbero essere Valerio Zifaro, Pasquale Monteleone, Marco Faienza, Anna Lamedica, Raffaele De Santis, Nicola Cirignano, Roberto D’Amore, Livio Nesta, Emilio Manzelli, Raffaele Manna e Domenico Di Pumpo.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.