Incontro tra Ciancio e Assessore Fiore per il Consultorio

Segue comunicato stampa tratto dal sito istituzionale del Comune di Torremaggiore sull’incontro tra il sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio e l’Assessore Regionale alla Salute Fiore a proposito della chiusura del consultorio familiare di Torremaggiore.

null

Il Sindaco di Torremaggiore, Vincenzo Ciancio ha partecipato stamane ad un incontro a Bari con l’Assessore regionale alla Salute, prof. Tommaso Fiore, assieme al Sindaco di Trepuzzi e all’Assessore ai Servizi sociali del Comune di Sannicandro G.co, nonché ai rappresentanti del Comitato cittadino di difesa del Consultorio Familiare di Torremaggiore, in merito alla deliberazione della Giunta regionale n. 735 del 15 marzo u.s., che prevedeva la trasformazione di alcuni Consultori familiari in Punti di accoglienza.
Il Sindaco Ciancio dichiara la propria soddisfazione per l’importante risultato scaturito dall’incontro odierno. Dall’intesa raggiunta con l’Assessore Fiore, difatti, si è ottenuta l’immediata sospensione della delibera regionale n. 735, la disponibilità sia alla rivisitazione del piano dei consultori proposto nel citato provvedimento sia ad aprire un tavolo tecnico con i direttori generali delle cinque ASL pugliesi per valutare le istanze presentate dagli Enti locali. L’Assessore Fiore ha assicurato, dunque, che promuoverà un’azione di consultazione generale per arrivare ad una razionalizzazione della situazione esistenze, al fine di ottenere una maggiore efficienza delle strutture consultoriali, valutando le istanze che perverranno dagli Enti locali e i suggerimenti dei direttori delle ASL.
Il Sindaco Ciancio si dice convinto che il Consultorio familiare di Torremaggiore abbia tutti i requisiti essenziali richiesti dalla nuova normativa in riferimento per restare tale e non essere, quindi, declassato a Punto di accoglienza. “Ragion per cui – afferma il Sindaco di Torremaggiore – sono certo che dapprima il Direttore generale dell’Asl di Foggia e poi l’Assessore regionale Fiore, non possono fare altro che riconoscere la validità del nostro Consultorio che storicamente è uno dei più efficienti della Provincia di Foggia, nonché il primo sorto nell’ambito della Regione Puglia. Esso ha alle spalle ben 34 anni di attività documentata a Torremaggiore ed è punto di riferimento di un bacino di utenza di oltre 26.000 abitanti, corrispondente ad un ampio territorio che comprende i Comuni di Torremaggiore, San Paolo di Civitate, Serracapriola e Chieuti”.


La lettera che Ciancio ha inviato al Presidente della Regione VENDOLA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...