Riapre il Punto di Primo Intervento con personale del 118

Segue comunicato stampa tratto dal sito ufficiale del Comune di Torremaggiore sulla riapertura del Pronto Soccorso di Torremaggiore.

Oggi a seguito dell’incontro avutosi presso la direzione generale della ASL con il Dott. Ruggiero Castrignanò il Sindaco di Torremaggiore, Vincenzo Ciancio, ha ottenuto una disposizione con effetto immediato seconda la quale si riapre il Punto di Primo Intervento dell’Ospedale San Giacomo di Torremaggiore con servizio assicurato dall’ equipe medica del 118. Tale disposizione è già stata ufficializzata a mezzo fax dalla Direzione Generale della ASL FG.
Questo risultato premia l’impegno del Primo Cittadino di Torremaggiore, della Giunta, delle Istituzioni tutte, delle Forze Politiche, dei singoli cittadini e delle forze sociali a difesa del Diritto alla Salute così come sancito dalla nostra Costituzione Repubblicana.

null

Grande è stata la soddisfazione espressa dal Sindaco Vincenzo Ciancio

Il Sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio

Il Sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio

6 risposte a Riapre il Punto di Primo Intervento con personale del 118

  1. er+ scrive:

    Gli amici del PPI di Torremaggiore ringraziano per l’impegno profuso ed i risultati ottenuti sulla chiusura/apertura del P.P.I.

    Speriamo che si concretizzi l’ultimo risultato con il ripristino delle attività assistenziali.

    oggi 15 luglio, nessun medico si è presentato, siamo fiduciosi per domai.

    ANCORA GRAZIE ALSINDACO CIANCIO PER TUTTO L’IMPEGNO PRESO.

  2. Libero scrive:

    Sono molto contento ma senza polemiche chiedo una cosa seria: durerà oppure la chiusura è solo rinviata?
    Che reale garanzia ha dato l’ ASL ?
    Non me ne vogliate ma dell’ ASL NON mi fido !

  3. il polpo scrive:

    La decisione di riaprire il pronto soccorso da parte del Direttore Generale è e sarà solo provvisoria. Se i tagli alla sanità ci saranno, come sentenzia il Presidente, è questione solo di tempo ma ci sarà comunque la chiusura. Quindi il Sindaco credo proprio che sia stato proso in giro. Nessuna soddisfazione.

  4. Libero scrive:

    scusa polpo che fonte hai per sostenere ciò?
    se così fosse non abbiamo risolto un tubo….

  5. er+ scrive:

    Il P.P.I. è un servizio territoriale e come tale non è compreso nei tagli.

    Se così fosse, non capisco perchè tanto accanimento dei dirigenti alti, a chiudere tale servizio.

    I tagli servono a salvaguardare i servizi territoriali, i quali dovrebbero aumentare per far fronte all’aumento delle prestazioni future post tagli.

    Rimborsare altre ASL per servizi e prestazioni fornite ai pugliesi produrrà una spesa maggiore di quella sostenuta fin’ora.

  6. mav scrive:

    ma se non c’è nulla..il deserto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: