GdM:Cessione dei suoli nella zona 167 alle coop, dopo trenta anni di attesa via libera del Comune

Segue articolo del giornalista Michele Toriaco pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 1 ottobre 2010.

null

Pienamente proprietari: dopo 30 anni dalla loro edificazione, diverse decine di case costruite negli anni
Ottanta nella cosiddetta “zona Peep” (il piano dell’edilizia economica e popolare), potranno essere “riscattate ” dai rispettivi proprietari mediante un atto da stipulare con il Comune che, nei giorni scorsi, tramite l’ap p rova z i o n e di una specifica delibera di consiglio, ha provveduto a trasformare il relativo diritto di superficie in diritto di proprietà per quelle abitazioni. A parere degli amministratori comunali si tratterebbe di un atto di assoluta importanza, peraltro atteso e gradito dai tanti proprietari che, qualora accettassero le nuove disposizioni e condizioni di “riscatto ” stabilite dalla delibera, potrebbero disporre pienamente dell’immobile acquistato a suotempo in diritto di superficie che prevede, a distanza di 99 anni dall’acquisto, la perdita di
proprietà dell’immobile a favore del Comune. Nella delibera, questo concetto è espresso chiaramente: «Dal punto di vista degli assegnatari di aree in diritto temporaneo di superficie, l’avere ottenuto la concessione di
tale diritto su un’area comunale e l’ave proceduto alla relativa edificazione a spese proprie, con la prospettiva che allo scadere del termine della durata del diritto di superficie l’intero edificio sia trasferito gratuitamente
al Comune concedente, non è mai stato di pieno gradimento dei cittadini interessati, anche se – precisano gli amministratori – il diritto di superficie ha durata di 99 anni ed è presumibile che la vetustà e l’obsolescenza del prodotto edilizio al termine di questo periodo di tempo sia tale per cui il relativo valore residuo sia di ben scarsa entità. Per cui, in definitiva, l’essere spogliato della relativa proprietà non costituisce per l’assegnatario una grave penalizzazione ». Ma la casa è comunque un bene primario, perciò esserne pienamente proprietari a tempo indeterminato non può che fare piacere.

2 risposte a GdM:Cessione dei suoli nella zona 167 alle coop, dopo trenta anni di attesa via libera del Comune

  1. raffaele scrive:

    quando sbloccano gli altri lotti, visto che ce ne sono molti assegnati ma vuoti???

  2. Libero scrive:

    Nel 2011?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: