26 novembre 2010:inaugurazione laboratori urbani Bollenti Spiriti, interverrà anche l’Assessore Regionale Elena Gentile

Segue comunicato della Confraternita della Misericordia di Torremaggiore (FG)

FESTA DELL’ ACCOGLIENZA
26 NOVEMBRE 2010
Ore 18:00
Ex I.T.C. Via Pier Gobetti
Torremaggiore

null

Programma dettagliato:

ORE 18:00: PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITA’ COLLEGATE ALLE BOTTEGHE
BOTTEGA MUSICALE E TEATRALE
BOTTEGA ARTI E MESTIERI
BOTTEGA DEL BUON GUSTO
BOTTEGA CIVICA

ORE 19:00: FESTA DELL’ACCOGLIENZA ORGANIZZATA DALLA MISERICORDIA DI TORREMAGGIORE IN COL-LABORAZIONE CON I RESPONSABILI DELLE BOTTEGHE.
INTERVERRANNO:
VINCENZO CIANCIO – SINDACO DI TORREMAGGIORE
dott.ssa LAURA MOFFA – VICE SINDACO, ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI COMUNE DI TORREMAGGIORE
URBANO DE LAURENTIS – ASSESORE ALLE POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI DI TROIA
BIAGIO GALLO – ASSESSORE ALLE P.I., CULTURA E TURISMO COMUNALE DI ASCOLI SATRIANO
dott.ssa DE FRANCESCO M.A DIRIGENTE DEL SETTORE SERVIZI SOCIALI E CULTURA
dott.ssa ELENA GENTILE ASSESSORE REGIONE PUGLIA ALLE POLITICHE SOCIALI

BOLLENTI SPIRITI E’ il programma della Regione Puglia per le Politi-che Giovanili, un insieme di interventi e di azioni dedicate ai giovani pugliesi e a chi lavora con e per loro. L’idea principale dell’iniziativa è quella di considerare i giovani come una risorsa e non come uno dei problemi della Puglia. L’accento sul talento, l’energia e la voglia di partecipare. E’ considerato “programma” in quanto le politiche regionali per i giovani non sono fatte di tanti sin-goli progetti, scollegati fra loro, ma costituiscono un disegno coerente per la realizzazione di un grande obiettivo: fare delle giovani generazioni il vero motore della rinascita sociale, economica e culturale della nostra regione. …… non risolvere il problema dei giovani…ma permettergli di partecipare attiva-mente a tutti gli aspetti della vita della comunità….

Il programma “Bollenti Spiriti” viene attivato attra-verso “Laboratori Urbani”, immobili dismessi, edifici scolastici in disuso, palazzi storici abbandonati, ex monasteri, mattatoi, mercati e caserme ristrutturati e dotati di attrezzature, arredi e strumenti per di-ventare nuovi spazi pubblici per i giovani. La gestio-ne dei laboratori urbani è stata affidata con bando pubblico ad organizzazioni giovanili, Associazioni, impegnati attraverso dei progetti finanziati dalla Re-gione Puglia, presentati dai Comuni.


“STRADA FACENDO”

I Comuni di Troia, Torremaggiore ed Ascoli Satriano si sono impegnati in un unico progetto “Strada Fa-cendo” affidato con Bando Pubblico all’ ATS-APG composta dalle Associazioni dei tre Comuni: APG di Troia, Amici dell’ Arte di Lucera, ANSPI di Ascoli Satriano e la Confraternita di Misericordia di Torre-maggiore. Il programma prevede l’ istituzione di tre Botteghe: “Teatrale e Musicale”, “Arti e Mestieri” e del “Buongusto” per i Comuni di Troia ed Ascoli Sa-triano, mentre solo per il Comune di Torremaggiore, oltre a queste Botteghe, il progetto “Strada Facen-do” intende perseguire un’ ulteriore finalità attraverso la Bottega “Civica”, che agevoli la conoscenza e la pratica dei diritti e dei doveri di ciascun cittadino.

La Bottega “Musicale e Teatrale”
Referente: Daniela Ciavarella

Tale Bottega rappresenta una risposta concreta alle esigenze dei giovani in modo da vivere libera-mente mille altri modi possibili entro i quali poter esaltare le proprie radici, la propria diversità, stimolare lo sviluppo del pensiero critico, delle funzioni logiche, della flessibilità mentale e sociale.
La Bottega prevede corso di:
-Dizione ed impostazione della voce
– Espressività corporea
– Recitazione metodo Stanislaskij
– Storia del teatro
Tale Bottega si fonda sulla “Cultura delle idee”.


La Bottega “Arti e Mestieri”
Referente: Daniela Ferrantino

La Bottega intende far emergere l’esperienza arti-stica come nuova possibilità di comunicazione e si configura in corsi teorici/tecnico-sperimentali sull’utilizzo degli strumenti che permettono lo
sviluppo della creatività e l’educazione alla libertà espressiva. Le lezioni saranno articolate in discipline “tradizionali”: ARTI applicate del disegno (matita-carboncino-pastelli), pittura (olio-acquerelli-tempera), decorazione, scultura; il MESTIERE arti-gianale del restauro, mosaico, vetro, terracotta, ri-camo, sartoria; e discipline “innovative” come graphic design, linguaggio pubblicitario, educazione alla comunicazione digitale e l’Authoring multime-diale.
Questa Bottega avrà come obiettivo ultimo non solo l’abilità pratica fine a se stessa, ma vorrà essere una concreta “cooperazione di sinergie” legate da uno spirito di condivisione tra i singoli esperti del setto-re volti esclusivamente alla crescita di risorse uma-ne del territorio.

La Bottega del “Buongusto”
Referente: Lia Francescano

La Bottega del Buon Gusto e dell’Ospitalità nasce con lo scopo di valorizzare la cultura gastronomica locale attraverso la riscoperta di prodotti e ricette tradizionali. Grazie al coinvolgimento delle “nonnine” della città, i più giovani potranno impara-re ad impastare pasta tipica, pane e pizza. Verranno inoltre contattati i genitori nelle scuole e sarà richie-sta la loro partecipazione a corsi di educazione ali-mentare contro l’obesità infantile. Impareremo in-sieme regole comportamentali dello star seduti a tavola. Ci divertiremo infine, ad imparare l’arte del decoro dei dolci e della tavola in occasioni speciali.
Questa bottega sarà punto d’incontro e scambio d’Idee tra diverse generazioni per fare in modo che le tradizioni siano tramandate nel tempo.


La Bottega “Civica”
Referente: Avv. Anna Maria Pinto

Uno strumento attraverso il quale le Istituzioni inten-dono operare per la costruzione di una personalità consapevole dei diritti e dei doveri, disponibile e col-laborativa verso il bene comune, ben integrata nella società. Al centro dell’attenzione l’Educazione alla Legalità, per vivere le leggi come opportunità e non come limiti. La Bottega Civica rappresenta il luogo in cui ci si confronta con gli altri, dove si impara a svol-gere un ruolo attivo nella comunità, dove ciascun giovane può essere protagonista della diffusione del-la cultura, per una migliore convivenza nel rispetto delle regole e per una società più giusta.
Alcune attività:
– Laboratori
– Seminari
– Cineforum

Coordinatore Botteghe: Francesca Massaro della CONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI TORREMAGGIORE

Per info:
CONFRATERNITA DI MISERICORDIA
DI TORREMAGGIORE
Via Ariosto – L.go Pineta
71017 Torremaggiore – FG
misericordiatorre@virgilio.it
www.misericordiatorremaggiore.it
Link:Bollenti Spiriti
Tel/Fax 0882/381040

16 risposte a 26 novembre 2010:inaugurazione laboratori urbani Bollenti Spiriti, interverrà anche l’Assessore Regionale Elena Gentile

  1. u zanzn scrive:

    scusate, non me ne volete. Ma la Misericordia organizza solo eventi?

  2. Mary scrive:

    …ma insomma…leggi bene…. La confraternita di Misericordia ha vinto un bando pubblico le cui somme saranno INTERANEBTE destinate a poke ore di attività “didattiche” con ESPERTI del settore…

  3. Luigi scrive:

    Il proggeto bollenti spiriti doveva sorgere nell’ex pretura.Sono stati spesi dei soldi e adesso lo inaugurano nell’ex I.T.C.,perche’ nessuno ne parla?
    Questa e’ la solita politica dell’omerta’.Chi ha sbagliato che paghi.Altro caso la biblioteca comunale.

    http://bollentispiriti.regione.puglia.it/index.php?option=com_wrapper&view=wrapper&Itemid=1300166

  4. u zanzn scrive:

    scusa mary, non avevo letto bene, però è un dato di fatto che ormai a torremaggiore la misericordia organizzi tutti gli eventi. non è una critica per carità, è solo una costatazione.

    Luigi, attento qualcuno potrebbe accusarti di essere schierato.

  5. Luigi scrive:

    Caro zanzn da quando dire la verita’ e’ segno di schieramento?….io all’inaugurazione metterei un bel cartello ad evidenziare la cosa….i cittadini hanno il diritto di sapere ..e’ questa la politica che manca ormai da anni a Torremaggiore.

  6. IL RIBELLE scrive:

    LA MISERICORDIA ??????
    AL POSTO DI ORGANIZZARE QUESTI EVENTI ANDATE AD AIUTARE LE PERSONE ANZIANE E I DIVERSAMENTE ABILI, MA SOPRATTUTTO CERCATE MENO DI FARE LE SFILATE DI MODA NEL PAESE E SIATE PIù PROFESSIONALI…
    BUONA GIORNATA A TUTTI

  7. Federico scrive:

    Dire che anche la Misericordia sia da buttare mi sembra davvero che stiamo delirando. La Misericordia da quel che vedo non organizza solo eventi, fà anche servizio sociale, fà servizio ambulanza e poi organizza anche eventi. E che male ci sarebbe?
    Caro Zanzn e dicevi agli altri…. sei o non sei tu il “malpensante”? No sbagliavo… tu ti consideri il “benpensante”…
    Se non sbaglio la Misericordia ha avuto dei finanziamenti regionali per poter riutilizzare aule dell’ex-ITC, quindi non penso abbia fatto niente di male! Probabilmente mettere a posto l’ex pretura sarebbe costato di più che metter a posto le aule dell’ex-ITC. Ecco scoperto l’arcano… E’ mai possibile che si deve fare sempre il processo all’intenzione? Capisco e su questo nè dò atto che in Italia purtroppo a pensar male ci si trova bene, però almeno quando qualche cosa funziona diamo il beneficio del dubbio prima di sparare a zero!

    Federico

    • u zanzn scrive:

      scusa ma perchè te la prendi con me?

      • Federico scrive:

        Perchè il più delle volte scrivi solo per scrivere, per avere visibilità perchè altrimenti non sapresti cosa dire! Scrivi male su tutto e tutti senza nemmeno avere il buon senso di entrare nel merito e saper distinguere. Il “malpensante” anzi dire il cosiddetto benpensante sei proprio TU.

        Federico

  8. ametta scrive:

    Sono d’accordo con Federico, magari ci fossero più organizzazioni nel sociale che operano sul nostro territorio, e magari tutti i criticoni si dessero da fare per far crescere questa città.

    Michele Ametta

    • Luigi scrive:

      Mi sa che l’unico che scrive tanto per e’ propio Federico.Parla di risparmio, ma non sa che il finanziamento per l’ex pretura non e’ bastato per via di grossolani errori nel restauro?……Miche’ mi meraviglio di te ,spiega al signor Federico la storia cosi’ la prossima volta interverra’ piu’ intelligentemente.

      • u zanzn scrive:

        federico ti invito a rileggere i post, io sull’itc non ho scritto nulla e cmq mi sa che luigi ti abbia dato due dritte per andarti ad informare.

  9. Federico scrive:

    Luigi ti invito a scrivere precisamente la questione. Sinceramente non ne sò nulla degli errori di cui parli e a questo punto facci sapere com’è andata la questione.
    Se però non ricordo male il finanziamento per l’ex Pretura fu richiesto e messo in atto dalla precedente Amministrazione DIPUMPIANA! O sbaglio? Fateci sapere di più così potremo ancor di più far “nuovi nuovi” i cosiddetti DIPUMPIANI!

    Federico

    • Federico scrive:

      Quindi, dimenticavo, caro Luigi e caro Zanzanino dovreste VOI INFORMARCI meglio, essendo stati voi per 8 anni sopra a quel COmune che sembrava un bunker dove potevano entrare e incassare solo gli amichetti DiPumpiani.

      Aspetto notizie in merito più approfondite, in quanto le notizie di quel periodo le potete avere solo VOI visto che a noi non era permesso nè sapere nè entrare.

      Federico

  10. u zanzn scrive:

    federico, hai ragione, hai vinto.
    TU SEI UNA PERSONA CON LA QUALE NON è POSSIBILE DIALOGARE E IO MI OSTINO A RISPONDERE.

  11. Federico scrive:

    Infatti il fatto però è uno, caro Zanzanino, che NON PUOI RISPONDERE ESSENDO QUELLO CHE HO DETTO VERO, ED ESSENDO STATO TU CON LA TUA SQUADRA PARTE IN CAUSA DEI PRECEDENTI 8 ANNI DEVASTANTI. Quindi non ostinarti…

    Federico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: