Torremaggiore:il PdL ritira l’appoggio programmatico al Sindaco Ciancio

Segue articolo di Michele Antonucci pubblicato sul sito della testata giornalistica Capitanata.it, Portale e Giornale di Foggia e Provincia.

Durante la seduta del Consiglio Comunale del 9 novembre 2010 il PDL ha preso una posizione netta, dopo il silenzio successivo alla seduta deserta del 30 novembre 2010. Il capogruppo pidiellino ha sostenuto al termine del suo intervento: “Usciamo dall’accordo di programma”. La seduta è stata estremamente accesa con gli interventi del Capogruppo Indipendente e del Capogruppo FLI Lino Monteleone che hanno chiesto le ragioni che hanno portato all’assenza del PdL – Nuovo PSI nella scorsa seduta, ribadendo con insistenza dove sia finito il senso di responsabilità, perno del governo di salute pubblica? I suddetti interventi sono terminati chiedendo le dimissioni del Sindaco. Sono intervenuti anche la dott.ssa Mina Leccese (Lista Civica Mina), il consigliere Ennio Marinelli (PD), il Capogruppo PD Enzo Quaranta, il Capogruppo IDV Nirchio ed anche i consiglieri Lamedica e Faienza del PDL.


La dott.ssa Leccese nel suo intervento ha ribadito che le sue dimissioni da vice presidente del consiglio sono passate inosservate , ha attaccato la giunta sulla mancanza di trasparenza, chiarezza, ed infine ha sostenuto che non si ritrova nel teatrino della politica locale ; ecco le ragioni che l’hanno portata a confluire nell’opposizione. Il Sindaco Vincenzo Ciancio fa quadrato attorno alla giunta spiegando le difficoltà che l’amministrazione sta riscontrando, partendo dalla crisi macroeconomica , il taglio dei trasferimenti agli enti locali ma evidenzia il superamento dei personalismi per il bene della cosa pubblica . I progetti approvati dall’Amministrazione sono molti e ci saranno parecchie novità nei prossimi mesi che vedranno l’attuazione di molti punti del cronoprogramma, sebbene ci siano delle difficoltà burocratiche. Scambi di accuse pesanti tra i consiglieri presenti in aula, ma ora? Cosa succederà dopo il ritiro dell’appoggio programmatico da parte del partito che ha reso possibile il governo di salute pubblica?

ECCO L’INTERVENTO INTEGRALE DEL SINDACO CIANCIO

FILMATI DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 9 NOVEMBRE 2010 tratti dal sito istituzionale del Comune di Torremaggiore

– Consiglio Comunale del 9 dicembre 2010 – prima parte

– Consiglio Comunale del 9 dicembre 2010 – seconda parte

73 risposte a Torremaggiore:il PdL ritira l’appoggio programmatico al Sindaco Ciancio

  1. ametta scrive:

    Federico, mi guardi su Wikipedia se sotto la voce di “superricatto politicissimo” c’è la faccia di Mr Cenc?

    Michele Ametta

    • Federico scrive:

      Guarda tu sul GARZANTI alla voce “Ponzio Pilato”… TI PIACE FARE IL BRAVO RAGAZZO DI FACCIATA E FARE LE MANOVRE DA DIETRO… e stàbben a M’klin! A mpar’t subbt chi pr’fssur addret ai spall!!!!
      Per quanto riguarda la seduta di Consiglio di ieri è stato l’ennesimo teatrino ai danni dei problemi seri su cui invece ci si dovrebbe concentrare! Devo dire che con il ritiro dall’appoggio programmatico del Centro Destra non vedo altre strade se non quella di andare a casa! Questo è il mio personale punto di vista.

      Federico

      • ametta scrive:

        Bravo Federico, adesso condivido.

        P.S. Dummann a u pr’ffsur se i sent quill ca dic iss, dummann.

        Michele Ametta

  2. pinco pallino scrive:

    Gli interessi – non i problemi o la tasparenza amministrativa – vengono al nodo e questa giunta, non l’accordo programmatico, deve venir meno. Pale eoliche… Graduatoria Vigili Urbani…ecc… a proposito mi dicono che i palafrenieri di noti consiglieri Pdl(aspiranti assessori per intenderci) erano già in aula a fregarsi le mani ed a fare gli scongiuri.
    Tutte quelle argomentazioni che abbiamo letto sono pretestuose perchè qualsiasi consigliere ed il partito a cui appartiene ha la facoltà ed il dovere di chiedere, interessarsi, partecipare, contribuire alla vita amministrativa senza aspettare l’invito del sindaco. Strumento non suonato sono le commissioni consiliari… quante chiacchiere, quanti bugiardi, dite quello che volete !!! le mani nella pasta e le saccocce piene…

  3. u zanzn scrive:

    FEDERICO AMETTA HA CITATO FABRI FIBRA VIP IN TRIP!
    Ametta ammetto che questa mi è piaciuta

    • u zanzn scrive:

      concordo con il punto di vista di Federico, anche perchè visto quanto accaduto ora, se CENC non cede al ricatto che ieri si è inasprito della PDL vincerebbe le prossime elezioni (a marzo) a mani basse.

      • picciafòc scrive:

        nuove elezioni please. Basta così.
        Ametta candidati, se studi Fabri Fibra hai ENORMI possibilità di vincere.
        Ah, sono profondamente dispiaciuto per Sakineh, non sta bene che trattino così una persona. Dovete sbrigarvi, fate qualche manifestazione, la pena di morte è una cosa importante, mica le chiacchiere de lu paese (io cito Matteo Salvatore).
        Voi non vi rendete conto dei problemi che ci sono, altro che “sportelli dei diritti”, caxxo non si tratta di partiti, qua vanno risolti problemi concreti della città. Tornate a parlare di pena di morte per favore. Adesso voglio vedere con chi vi schierate alle prossime elezioni.

      • ametta scrive:

        Con i piacciafòc sicuramente non ci schieriamo. A parte gli scherzi, secondo i “problemi” che ci sono a Torremaggiore con questa situazione si risolveranno? Rispondi sinceramente.

        Michele Ametta

    • ametta scrive:

      U zanzn è attento.

      Michele Ametta

  4. Federico scrive:

    Zanzn qui orami non è più la questione di chi vince e chi perde… e penso che per com’è andata purtroppo tutta la vicenda il Centro Sinitra non ne vorrà sapere di ricandidare Ciancio. Qui la questione è diversa, la questione è che Torremaggiore và sempre più verso un’abisso! I Consiglieri RUSSO e MARINELLI al tempo del Consiglio iniziale che decretò questo teatrino DISSERO CHE DOVEVAMO ANDARE A CASA!!! NESSUNO VOLLE SENTIRLI, TUTTI FECERO ORECCHIE DA MERCANTE…. e ora quelli che dissero di non voler andare a casa vengono a fare la morale!!! Che schifo!

    Federico

    • ametta scrive:

      E chi te l’ha detto che non lo ricandidiamo Ciancio? Se si dimette subito gli diamo il reincarico in 72 ore! Però deve dimettersi prima di incassare la sfiducia.

      Michele Ametta

      • Federico scrive:

        Amè non prendere per i fondelli le persone! TU VORRESTI DIRE CHE IL TUO GRUPPO (con i professori a seguito) RICANDIDERESTE CIANCIO ALLA GUIDA DEL CENTRO SINISTRA????
        Ma davvero credi che qui siamo tutti cretini????
        Ma famm natù sant piacer…

        Ah dimenticavo QUANDO RUSSO E MARINELLI DISSERO AL PRIMO CONSIGLIO DI VOLER ANDARE A CASA PERCHE’ TU NON TI SCHIERASTI CON LORO???? Forse perchè anche tu come altri miravi a qualche incaricuccio???? E ora mi vieni a dire, facendo il moralista del …, che se si dimette lo ricandidate!!!!! Ma vai a prendere per il…. ad altri….

        Federico

      • ametta scrive:

        Non prendo per i fondelli nessuno, lo ribadisco bastate già voi. Se si dimette in 72 ore ha la ricandidatura da parte di IDV. Ti è chiaro o devo spiegartelo meglio?

        Quando Russo e Marinelli dicevano zitt a zitt al sindaco di dimettersi (poi hanno cambiato idea quindi?) io sono uscito su Facebook con mio nome e cognome con una locandina che tutti ricorderanno “TORNA A CASA ENZO!” e ho detto che secondo me Mr Cenc si doveva dimettere e non ho mai cambiato idea (a tutt’ora). Informati meglio prima di dire bugie.

        Michele Ametta

  5. Libero scrive:

    SILVIO SILVIO SILVIO pensaci tu….

    • Federico scrive:

      Attenzione se arriva Silvio… io mi sono messo già con le spalle al muro!!! eheheheh
      Tu però stai attento che ti ritrovi Niki dietro…

      Federico

  6. Sognate, sognate………giovani di belle speranze.Al risveglio troverete sempre qualche avventuriero della politica pronto a sostenere Ciancio sperando in un assessorato, un posto di “Guardia” per qualche figliolo o parente, una pala eolica da piantare sul proprio terreno, una discarica di merda nociva chiamata enfaticamente biomassa, una figlia di far ingaggiare per il censimento. Purtroppo, siamo al Consiglio Comunale da a merdd mn ai uagliun, con tanti consiglieri che non sanno neanche di cosa si parla nel Consiglio Comunale, che vanno a prendere solo la ” giustifica” per assentarsi dal lavoro.
    E’ normale che dei mediocri soggetti finiscano per fare la fortuna di qualche manigoldo sopravvissuto a Tangentopoli, grande puparo e manovratore di grossi interessi: ieri con Marolla, poi con Alcide, oggi con Ciancio, domani……….? Con chi gli continua a far fare i cazzi propri!!!!
    Se volete trovare il vero responsabile di tutto ciò, non cercatelo in Ciancio ,che fa la sua parte di “guitto di sempre” , cercatelo nel politico De Vita, uomo per tutte le stagioni al solo scopo di salvare il suo posto di lavoro.

    COMMENTO MODIFICATO DAL MODERATORE
    Per Mercurio e gli altri utenti: vi preghiamo ancora una volta di moderare le battutine nei commenti e di non gettare accuse dirette in maniera anonima.
    Vogliamo ricordare che la denuncia per diffamazione è sempre in agguato per chi fà accuse precise, denigratorie e diffamatorie non usando appieno il proprio cervello nascondendosi l’anonimato! Chiunque scrive lascia una traccia che in caso di denuncia sarà inoltrata alla Polizia Postale.Vi preghiamo di far prevalere il buon senso!Si può dissentire anche in modo pacato.Così facendo aiutate anche il Moderatore a leggere con maggiore tranquillità i commenti🙂 Questo blog è molto letto anche dai diretti interessati, quindi cercate di non mettervi nei casini. Grazie per la collaborazione!

    Buona discussione e buona permanenza!

    • ametta scrive:

      Certo, da certe persone non ci possiamo aspettare cose logiche. C’è gente che si venderebbe pure per il nulla… A me cmq importa poco perché non chiedo e non voglio niente, l’unico mio cruccio è che sono i cittadini che ci stanno rimettendo.

      Michele Ametta

    • Funzjn scrive:

      L’unico commento serio e’ la modifica fatta dal moderatore…

    • Giovanni alfonzo scrive:

      Mercurio in persona e bello parlare e fare certe affermazioni nascondendosi dietro un nickname. La colpa e di de vita! se qualcuno ha il mal di pancia la colpa e’ di de vita! Se il comune va male, la colpa e’ di de vita! Se cade il governo nazionale? La colpa e’ di de vita!!! Ma quanto potere ha questo Leonardo de vita? Ieri sera purtroppo non ho vinto al Superenalotto, sapete di chi e’ la colpa? Di de vita? No la mia, perché non ho giocato la schedina…

  7. LILLY scrive:

    grande Mercurio in persona hai colto il vero colpevole di tutto ciò, cioè De Vita…grandeeeeee😉

  8. delon scrive:

    ma povero de vita!perchè la colpa tutta su di lui?
    l’elettorato ha richiesto un sindaco con una maggioranza chiara:ciancio e centrodestra!!!
    l’elettorato è stato chiaro!!!
    allora che si assecondi l’elettorato! tutti si sentiranno una squadra che lotta per il bene comune, senza doversi confondere con gli altri di centrosinistra! de vita che è stato punito dall’elettorato se ne starà buonino buonino. il PD finalmente si rinnoverà. l’idv si americanizzerà a scapito di nicoliniani e teani. l’udc (quale?boh!)si cannibalizzerà. SEL si opporrà e nella fabbrica si rinchiuderà! mina per la città obladì obladà!!! forza torre si griderà nel campo sportivo della CITTA’!
    E FINI AMO LA!!!

  9. picciafòc scrive:

    Ametta, ma che significa che l’IDV si americanizza? Scusami ma sono fuori da certi ambienti…

  10. Federico scrive:

    Caro Ametta TU sei uscito su Facebook con quel manifesto “di facciata” solo per strategia politica!!! E questo è talmente chiaro, tanto quanto il fatto che tu essendo segretario organizzativo dell’IDV, lo stesso partito si è schierato con la maggioranza! Quindi tale discrasìa è semplicemente dovuta ad una strategia vecchia quanto il mondo… c’è qualcuno vicino vicino a te che vuole SEMPRE AVERE 2 PIEDI IN 4 SCARPE!!!! Allora che fà in questi casi, manda qualcuno dei suoi ad urlare allo scandalo, mentre lui lavora nelle retrovie… così o in un modo o nell’altro ne uscite sempre bene!!!
    Ma avit’ cciaff’t malamend stàvot!!!

    Federico

    • ametta scrive:

      Federico quando vieni a Torremaggiore la prima volta utile voglio conoscerti, ti voglio far constatare con i tuoi sensi che io non mi faccio mandare da nessuna parte e sono una persona con il cervello indipendente. Probabilmente non conoscendomi ti riesce difficile pensarlo ed è per questo che ti dò la possibilità di cambiare idea.

      Michele Ametta

      • Federico scrive:

        OK. Però anche se con questo tuo intervento sentito puoi avermi convinto, non riesco a spiegarmi come mai, avendo profonde divergenze di idee con gli altri componenti del tuo partito (sia divergenze di vedute che divergenze politiche), ed avendo tu una carica rappresentativa, ancora non ti sia dimesso. Vedi è una contraddizione di fondo, anche perchè potrei capire che vuoi dall’interno cambiare le cose e questo mi sembrerebbe lecito e ancor più apprezzabile, ma non da figura rappresentativa quale segretario organizzativo, perchè in tale maniera viene meno la tua personalità, cioè viene sminuita in quanto tu dici una cosa e il partito che tu rappresenti ne fà un’altra! Inoltre da quanto tu dici mi fai capire che i membri del tuo partito, quali Marolla e il Prof. di Matematica, non sono del tuo stessa idea, cioè per far chiarezza tu dici che si dovrebbe andare a casa e loro invece cosa dicono? La domanda è lecita in quanto appunto uno dei vostri membri rappresentativi era nella riunione di maggioranza, quindi se 2+2=4, la tua linea non viene affatto seguita! Se fossi io mi sarei dimesso, anche per dare un segnale…

        Federico

  11. mercurioinpersona scrive:

    Caro Moderatore, ti prego di non apportare modifiche ai testi dei commenti, poichè ne stravolgi il significato.
    Ad ogni buon conto, il termine INDIRIGENTE significa NON DIRIGENTE , esattamente ciò che penso di De Vita dal punto di vista politico nella veste di quadro del PDL provinciale. Mi dici cosa cavolo( non dico cazzo per non rischiare l’inferno)ci azzecca la tua “raccomandazione” con il diritto di criticare l’ammucchiata? Grazie

  12. ametta scrive:

    In un partito democratico (come nell’amministrazione comunale) c’è una maggioranza e una minoranza su un qualsiasi punto (se non ti allinei al pensiero unico della maggioranza non ti devi dimettere da consigliere comunale o sbaglio?). Su quel punto sono in minoranza sul resto no (succede anche nel PD e negli altri partiti democratici questo). Lasciare spazio alla maggioranza non mi sembra che sia la cosa giusta da fare, visto che dopo tutti quelli che si riconoscono nella mia posizione saranno “orfani”. E’ come dire “che fai a fare opposizione tanto la maggioranza vince sempre”. Io dico che si deve andare a votare dall’inizio perché il ricatto politico è una cosa da denunciare (e non per ideologia come qualcuno erroneamente fa), l’altra parte del partito ha detto che dobbiamo sostenere questa amministrazione per il bene di Torremaggiore, perché se si andava a votare veniva il commissario. Chiaro?

    Michele Ametta

  13. alberto scrive:

    Mhè due cassate le voglio dire pur jì! Io sono sempre favorevole alle dimissioni di Ciancio per l’incompetenza che stà dimostrando in tutti i settori, voi avete notato cambiamenti rilevanti in 7 mesi di amministrazione? Io vedo solo ordinaria amministrazione, in più stiamo perdendo il controllo sulle strutture pubbliche come la Pro Loco, la Scuola Musicale, il Museo e Parco Archeologico, ecc..(strutture con fondi già in bilancio).
    L’IDV candiderebbe ancora Ciancio? Datemi solo 1 motivo plausibile per rivotarlo, mhà.
    Se si andrà a nuove elezioni io non avrò il piacere di ricandidarmi (m sò dvrtut assà), spero solo di avere la possibilità di poter votare un candidato sindaco onesto e competente e, credetemi ci sono tanti trentenni che potrebbero gestire bene la cosa pubblica, non sostenete NESSUNO dei vecchi volponi, siate voi parte attiva della vita politica!
    ps Ametta, dì la verità, a te non piace la gnocca! Capisco che la politica ti appassiona, però pensa ogni tanto a Margherita..🙂
    Alberto Scudieri

  14. per torr. scrive:

    attraverso questo messaggio vorrei arrivare al sindaco Ciacio. E dire: Visto che questa situazione l’abbiamo creata in parte noi cittadini, votando i consiglieri di dx e il sindaco di sx. perchè non rimetti a noi la responsabilità di decidere sul futuro di questa amministrazione anomala? Facciamo un referendum cittadino dove si chiede, se continuare con questa amministrazione o andare al voto. Se non hai nulla da nascondere se non tieni a tutti costi alla poltrona, se è vero che le tue decisioni sono per il bene dei cittadini, penso che non avrai nessun problema a lasciar decidere a noi cittadini se continuare o meno. Attendo una tua risposta

  15. niki scrive:

    be! è bello dire abbiamo sbagliato adesso si ricomincia, perchè non ammettete che avete votato ciancio solo perchè convinti che il cdx si sarebbe dimesso e che si ritornava al voto? mi fa ridere alberto quando dice:io sono sempre favorevole alle dimissioni di ciancio per l’incompetenza che stà dimostrando in tutti i settori! perchè non lo sapevi prima? e se vincevi tu saresti stato più competente? mai rinnegare il passato o sputare nel piatto dove si è mangiato. io continuo a dire che il popolo ha già scelto, questo vale per l’intervendo “per torre”.

    “ecco perchè non ho vinto pure io il superenalotto!!!”

    • Alberto scrive:

      Niki, tu in futuro dovrai votare il canguro o il Napoleone di turno. Io avrei fatto meglio di Ciancio? Sicuramente non avrei fatto peggio e, politicamente parlando, non ho nulla da invidiare a tanti fantocci che siedono in consiglio.
      Un’ultima considerazione, io non ho mangiato in nessun piatto e non rinnego il passato (cosa dovrei rinnegare?)
      io invece ho vinto al gratti e vinci😉 cambiate gioco.
      Alberto Scudieri

    • ametta scrive:

      Alberto è stato l’unico che ha detto sempre la stessa cosa dall’inizio, perché lo attaccate?

      Michele Ametta

  16. mercurioinpersona scrive:

    E bravo Giovannino che si mette a fare l’avvocato del diavolo per difendere De Vita.
    Ma chi te lo fa fare a difendere un indifendibile. Ti rendi conto che parlo in termini politici e non personali; sai quanto cazzo me ne frega di De Vita persona!!!!!!!!!!!
    Spero che la tua convinta adesione al PDL, del quale pare tu sia dirigente della componente Caldoro,ti faccia riflettere sull’inopportunità e il pressapochismo della scelta che ha portato alla nascita del mostro pasticciato che da mesi blocca la vita amministrativa di sto cazzo di paese.
    Migliaia di elettori hanno votato per De Vita perchè non volevano Ciancio, e se qualche papavero malato di manie di protagonismo non avesse remato contro nel modo più vile ed infame, oggi saremmo a parlare di altro.Trasformare il tradimento subito in un altro tradimento agli elettori, rende De Vita peggiore di tanti candidati delle liste collegate che hanno votato Ciancio al primo e al secondo turno.Caro Giovanni, quanto al nick che tu mi rimproveri di usare,voglio ricordarti che per anni abbiamo letto centinaia di articoli firmati Ghino di Tacco senza protestare contro Craxi che li scriveva.
    Quindi, per il futuro, stai ai fatti e se ti va di polemizzare o dissentire fallo pure, ma senza difese d’ufficio che eludono di rispondere nel merito alle questioni poste.
    Se, invece, ti piace la Giunta Milazzo,dai indicazioni ai tuoi sodali di tornare a sostenere apertamente Ciancio con un bel ribaltone di alcidiana memoria, senza ricorrere a falsi e roboanti richiami al “bene comune” che nascondono le mire e le voglie di potere ad uso e consumo strettamente personale.

    • Giovanni Alfonzo scrive:

      Caro Mercurio il passato è passato… Gli elettori hanno fatto la loro scelta e non ci possiamo fare niente. Io da uomo di partito non posso che condividere la scelta fatta dal centro destra di non appoggiare più il governo tecnico. Caro Mercurio, ti ringrazio del consiglio sulla Giunta Milazzo, ma proprio perchè sono un dirigente nazionale, non posso entrare nel merito delle scelte fatte dal mio partito a livello locale. Livio Nesta che rappresenta il Nuovo PSI in consiglio e libero di prendere le migliori decisioni del caso, non ha bisogno delle mie indicazioni.

  17. per torr. scrive:

    perchè non si puo fare un referendum? noi cittadini votiamo i candidati e non i cambi di casacca che frequentemente ci sono a ogni elezione. Non si puo fare, forse, il referendum nel momento in cui le amministrazioni si compongono in modo trasparente e non quando si costituiscono per motivi oscuri e poco chiari. Io personalmente mi sento preso per il culo ma è così difficile per voi capire che chi sbagliato deve rimmediare. Quindi secondo la logica “poco compresa da tanti” noi cittadini abbiamo scatenato questo e noi dobbiamo rimmediare. Svegliatevi anzicchè chiacchierare facendo tanta retorica proponete. Siamo aduli non abbiamo bisogno delle chiacchere ipocriti dei consiglieri “tutti” e del sindaco che ci dicano “c’è questa situazione strana e abbiamo pensato di perseguire questa strada nel bene di tutti” di tutti chi dei loro amici artigiani, dei loro amici dirigenti o degli amici del sindacato, aprite gli occhi. secondo voi loro perdono serate intere a discutere il dafarsi per noi cittadini? Fatemi e fatevi un favore anzicchè perdere tempo con chiacchere inutili proponete soluzioni intelligenti.

    • ametta scrive:

      Hai perfettamente ragione, come darti torto? Ma purtroppo per legge non si possono fare referendum per decidere pro o contro gli amministratori.

      Michele Ametta

  18. delon scrive:

    che domanda retorica ametta!
    i tecnici a chi rispondono? solo al sindaco!
    e tutti i consiglieri che appoggiano ciancio forse non hanno avuto il consenso dagli elettori e quindi a loro devono rispondere ? il consigliere faienza lo ha precisato bene.sindaco, ha detto, tu dici che sei stato votato dall’elettorato per governare, ma io ti spiego che anche io e i miei colleghi abbiamo avuto il mandato di governare perchè siamo anche la maggioranza nel paese.noi, come te, abbiamo vinto le elezioni e quindi non puoi fare le cose senza farci sapere niente e senza il nostro apporto. quindi niente più fiducia!
    il sindaco, con una faccia…come evitare di dire “faccia di cazzo!” non lo so proprio!!! beh,diciamo faccia tosta! il sindaco fa finta di non capire che non ha più la msggioranza. che questa amministrazione nata dall’incontro programmatico con gli altri csndidati sindaci ha cominciato a sfaldarsi con il passaggio all’opposizione della dott.ssa leccese ed ora è naufragata dopo la sfiducia del centrodestra e si è arenata nella sfrontatezza di chi teme di navigare in mare aperto con una giunta politica o di di centrodestra allargata ad eventuali saltatori o di centrosinistra allargata ad eventuali saltatori.
    che pena sapere che sono i saltatori i veri salvatori della patria!!!

    • ametta scrive:

      Perché fino ad adesso la giunta tecnica andava bene e adesso non va più bene? Vorrei capirlo dal centro-destra, e le ragioni che mi hai scritto tu non giustificano niente, perché i consiglieri sono stati eletti ad Aprile mica mo’ quindi ci potevano pensare meglio prima di votare la fiducia a Mr Cenc. Adesso devono spiegare le vere ragioni perché la giunta tecnica non va bene e se loro non sono soddisfatti abbiano il coraggio di mandarlo a casa, perché non l’hanno ancora fatto? 12 consiglieri possono firmare le dimissioni oggi stesso, perché ancora non l’hanno fatto?

      Michele Ametta

  19. delon scrive:

    perchè è LUI che
    1)o deve proporre un’altra soluzione
    2)o deve fare le valigie!!!
    n’est pas???

  20. delon scrive:

    le risposte sono dentro di te!

  21. cittadino scrive:

    Il Pdl in consiglio ritirando l’appoggio alla amministrazione programmatica vuole riscuotere LE CAMBIALI POLITICHE firmate da MR. CENC il 29 Luglio quando è inziato, e a questo punto lo possiamo dire a chiare lettere, L’INCIUCIO POLITICO. Il PD ha ribadito invece che o si VA AVANTI CON LA GIUNTA TECNICA O SI VA A CASA. MR CENC, come al solito nel suo tirare a campare alla giornata, ha fatto capire che fosse per lui “TUTTO” BASTA CHE RESTI ATTACCATO ALLA POLTRONA! MA A QUESTO PUNTO, CHE TIPO DI AMMINISTRAZIONE ABBIAMO A TORREMAGGIORE? NON E’ PROGRAMMATICA, NON E’ POLITICA BENSI’ E’ UNA AMMINISTRAZIONE DOVE SI CAMPA ALLA GIORNATA! VERAMENTE BRAVI! E LO SCAZZAMURRILLO CHE COSA NE PENSA ADESSO CHE C’E’ LA PROVA PROVATA DELL’INCIUCIO POLITICO CHE SI DOVREBBE TRASFORMARE IN INCIUCIONE?
    CITTADINO

  22. per torr. scrive:

    io sto dicendo che deve essere il sindaco a indire un referendum per capire cosa ne pensa la maggior parte dei cittadini di Torremaggiore. in base al risultato ottenuto lui deve decidere cosa fare sempre nel rispetto della volontà dei cittadini. Questo si puo fare e si dovrebbe fare in una demograzia.

  23. per torr. scrive:

    provo a parlare in modo semplice nella speranza che questa volta capiate. Il sindaco deve rivolgersi ai cittadini e chiedere se sono daccordo su come si è costituita questa amministrazione anomala o ritornare alle elezioni. l’unico modo per farlo è attraverso un sondaggio o referenum non ufficiale o attraverso altre forme. E’ chiaro il concetto ora!!!!!!!!!!

  24. niki scrive:

    solo chiacchiere!!!!!

  25. Asmara scrive:

    Non è cambiato nulla e nulla cambierà, rassegnatevi!

  26. niki scrive:

    questi sono convinti che si andrà a votare a marzo!! ahah uahah

  27. inquisitore scrive:

    ho assistito con pazienza allo scorso consiglio è ho capito che: il pdl vuole gli assessori ma non ha il coraggio di staccare la spina a ciancio;il pd diviso su come sistemare la faccenda dice per bocca di russo e marinelli dividiamoci gli altri due assessori tra c sx e cdx bast ca guvr’nm!40 e prencipe invece si beccano con ciancio e ribadiscono o giunta tecnica o a casa. 40 (giustamente)rimprovera de vita sul secondo ricatto messo in atto dal pdl per sostenere ciancio(dopo l’elezione di zifaro a presidente del consiglio);nirchio: non pervenuto; manzelli ribadisce sia pure in modo “emozionato” che il quadro è ancora piu confuso di prima e che bisogna farla finita; monteleone, come al solito chiaro e lucido ha fatto una disamina della situazione e anche lui ha invitato tutti a dimettersi perchè tra soli 3/4 mesi possano decidere gli elettori ma i consiglieri hanno paura di dimmettersi perchè non sono certi di tornare a palazzo di città come rieletti; leccese ha risposto per le rime a de vita e a ciancio accusandolo pesantemente dal punto di vista politico;alla fine ciancio ha detto che vuole stare li, che le soluzioni le ha proposte(dove non si sa)…sono i partiti che devono decidere.oggi la gazzetta titolava: caos totale al comune…mai titolo fu piu azzeccato.
    alberto ha ragione sulle future scelte da fare.
    niky aspetta e spera che ti danno l’assessore!
    certo adesso il pdl si è infognato: se ciancio non gli da gli assessori che fanno vanno a casa o continuano a sostenerlo facendo l’ennesima brutta figura? se silvio sapesse come si comporta il pdl a torre li manderebbe al confino.

  28. mercurioinpersona scrive:

    Poche parole, senza intenti polemici, anche per evitare di far preoccupare il moderatore.Lasciamo perdere le cazzate varie:referendum, ordalie, programmi, tecnicismi,………… e stiamo ai fatti.Il C.dx di Torremaggiore,che è solo una sigla e niente più, non ha nessuna voglia di smettere il teatrino dal momento che alcuni suoi esponenti in consiglo comunale si sono piazzati dove volevano. Ve lo immaginate il Console che abbandona il suo scranno per tornare a vidimare le ricette?Mr Trench che fa il cattivo rischiando di far arrabbiare il ministro sanseverese della sanità? E poi, nel centro- sinistra ,immaginate il pensatore liquoroso
    che non può più sponsorizzare la pargoletta? Il connazionale di Putin che non può più andare in giro con la sua cazzo di agenda sotto il braccio? E ancora nel c.dx: il parente dell’aspirante “guardio” che non potrebbe realizzare lo “scorrimento”? Le tante pale appese che stanno a cuore ad un omonimo di uno dei Re di Roma che tanti seguaci ha sotto le Torri? Secondo voi può bastare questa sommaria ricostruzione per spiegare il perchè delle mancate dimissioni dei consiglieri, o dobbiamo veramente credere alla favoletta del bene comune, degli interessi dei cittadini?

  29. iddu scrive:

    complimenti Mercurio In Persona hai fatto una analisi impeccabile e credo che hai fatto capire a tutti noi che leggiamo qui, il marcio che si nasconde sotto il bene comune (?) di questo porcellum torremaggiorese!!!!!!
    altri commenti, per me, risulterebbero superflui….BRAVO!!!!!!!

  30. niki scrive:

    è inutile andare a votare tanto i prossimi che usciranno avranno anche loro dei motivi per andare sul comune!!! volevo rispondere all’inquisitore che io non ho chiesto niente, io lo faccio solo perchè mi sta a cuore la politica! e non per interesse personale

  31. costanzo di iorio scrive:

    francamente non avrei mai creduto che il livello politico-amministrativo della nostra bella cittadina arrivasse a questa ridicola telenovela e che i nostri amministratori non avessero nemmeno l’educazione di lavarsi i panni sporchi in una riunione di maggioranza e non in Consiglio Comunale!
    Ma signori siamo arrivati alla frutta, anzi, al limoncello, abbiamo assistito ad uno spettacolo che ha dell’incredibile!
    Vi ricordate quando da bambini si litigava su chi cominciasse a contare a nascondino? E’ il caso identico : se devo andare a casa dimettetevi voi io pero’, se vado a casa mi porto il pallone !

    Ma scusate veramente credete che questa amministrazione possa affrontare i problemi di Torremaggiore soprattutto adesso che stà arrivando il vero acme della crisi economica ?
    Ma cosa significa metto tutto sul tavolo ? Forse che gli assessori Tecnici di Alto Profilo(che ancora non hanno avuto il tempo di esprimersi al meglio delle loro possibilità ) sono entità inutili e oramai ingombranti?
    Allora Vincenzo adesso convieni sul fatto che i partiti sono il fulcro di una amministrazione e che giocare con i Consiglieri non serve a nulla?
    Scusami la franchezza ma quella poltrona non la hai meritata e la merita chi veramente è capace di gestire (come tu professavi) in assoluta tranquillità senza dar peso a pressioni di sorta ma rispettando i patti e la POLITICA.
    Il nome della nostra cittadina oramai suscita ilarità in tutta la provincia e pensa che adesso è nato il totoconsiglio , nuovo gioco in uso presso alcune segreterie politiche e non.
    Una cosa però devo riconoscertela ,hai fatto bene a parlare di scuola musicale perchè è il caso che una iscrizione illustre ci sia in qualità di direttore d’orchestra apprendista.
    Ai dietroquintisti allocati nella sala bottoni dico che è arrivato il tempo di tornare a fare gli Ingegnieri ed i Menager in Sanità magari progettando un futuro vero per l’ospedale morituro di Torremaggiore, magari dando spazio ai giovani che progettano per i giovani.
    Non è a me che dovete dar ragione del vostro operato ma ai vostri e ai miei figli e a tutti i figli di Torremaggiore!
    Stolto colui che si accorge di quello che ha solo quando non lo ha più!

    Costanzo Di Iorio

  32. niki scrive:

    quand a jatt narriv o lard dic ca ve d rangt!

  33. Alcantara scrive:

    Dior, c’l’ ka vinn’!!!!

  34. Nicola Dell'Aquila scrive:

    Intervengo nella discussione per cercare di comunicare un po’ a tutti i partecipanti , ma sopratutto ai giovani che tanto vengono citati nei vari interventi, il punto di vista di un cittadino che si interessa di politica ma non la fa, di un professionista che ha avuto la fortuna di realizzarsi sia professionalmente che finanziariariamente e che quindi non ha avuto e non avra’ bisogno di aiuto dalla politica, di una persona che non e’ piu’ giovane(purtroppo) ma non e’ neanche vecchio.
    La situazione politica a Torremaggiore e’ una vera e propria porcheria e cio’ vi assicuro che e’ dovuto a persone di infimo livello che noi tutti abbiamo eletto;la politica e’ fatta da uomini se questi sono “nobili” nobilitano la politica ma se sono come i nostri sindaco e consiglieri comunali ,il livello non puo’ che essere molto, ma molto basso.
    Mai nella storia repubblicana della nostra cittadina si era raggiunto un livello cosi’ basso dal punto di vista politico,culturale e, alla luce di quanto successo nell’ultimo consiglio comunale ,morale ed etico.
    Volevo ricordare che non molti anni fa nel nostro consiglio comunale sedevano da un lato gente del livello dell’avv. Dino Marinelli e dall’altro gente del livello del prof. Pasqualino Ricciardelli; adesso guardate cose c’e’ da un lato e dall’altro e sopratutto chi e’ seduto nello scranno piu’ importante : Un sindaco che non solo si sta dimostrando del tutto inadeguato al ruolo che si trova ad interpretare (per grazia ricevuta) ma si sta dimostando un uomo privo di ogni dignita’,un uomo che di fronte alla conclamata mancanza di numeri per amministrare anziche’ dare le dimissioni dichiara di rimanere al suo posto fino a quando non lo scaraventano giu’ per le scale del palazzo.
    Ma anche questa decisione non si capisce bene se e’ “Farina ” del suo sacco o e’ l’ispirazione di qualche influente signora.
    Per quanto riguarda poi i sostenitori dei giovani ai posti di comando raccomando innanzi tutto ai giovani di stare attenti a quali giovani sostenete.
    Tente presente che il solo fatto di essere giovani non e’ sinonimo di “buono” ,”competente” , “onesto”.
    Ci sono alcuni giovani in questo consiglio comunale sia in una coalizione che nell’altra.
    A quasi un anno dalla loro elezione qual’e’ l’apporto che hanno dato a questa disgraziata amministrazione? Quali sono state le istanze che hanno sostenuto? Quali iniziative hanno preso in favore dei giovani?
    Ve li ricordo io:
    uno del PDL ha chiesto di essere trasferito dal Nord e in piu’ un posto in giunta per la sorella laureata ma disoccupata o in alternativa un posto nella scuola musicale l’importante che il congiunto faccia qualcosa, nell’altro schieramento il loro giovane che milita in un partito ispirato ai “valori” ha chiesto un posto da bidella nella scuola musicale per una parente molto prossima.
    C’e’ anche qualche giovane consigliere che non chiede niente ma siede in consiglio comunale solo per fare la presenza , per esempio qualcuno conosce la voce della giovane consigliera comunale Costantino? Ha mai fatto un intervento? Eppure e’ giovane! Eppure e’ nuova!
    Io spero per il bene di tutti noi ,poiche’ il sindaco per i motivi su esposti non si dimettera’ mai, 11 consiglieri comunali abbiano un sussulto di orgoglio e di dignita’ e mettano fine a questo inciucio immorale. E spero che alle prossime elezioni si propongano come candidati persone capaci , serie e oneste,tanto meglio se giovani.
    Se cosi non sara’ , cari concittadini miei, ci conviene cambiare residenza.

  35. MIKEL U DRITT scrive:

    Nicola dell’Aquila concordo in tutto e su tutto quello che hai scritto…

  36. cittadino scrive:

    Niki fai bene l prossima volta a preparti prima per quello che hai intenzione di dire, altrimenti i risultati saranno sempre quelli………. non pensare solo alla sedia………….

  37. Zaratusta scrive:

    GRAZIE DELL’AQUILA per l’analisi breve ma reale di quello che è lo scenario politico Torremaggiorese
    IMPARATE E MEDITATE GENTE!!!!!!!!

  38. carla scrive:

    salve a tutti!
    vedo che molti difendono a spada tratta il sindaco, qualcuno addirittura dice che non si deve dimettere xè non lo ricandiderebbe nessuno, altri danno la colpa ai vecchi della politica che stanno dietro le quinte, etc..nessuno di questi xò ci dice cosa ne pensa dell’operato del proprio mito Ciancio….cosa ne pensa del fatto che al csx ha detto che mai il presidente del consiglio sarebbe stato Zifaro e che poi x non andare a casa, è sceso a compromessi;che uno dei pochi atti amministrativi che ha fatto è stato quello di regalare 13000 euro alla soget(farino); che chissà xè tutti i convegni patrocinati dal comune, il moderatore è sempre una certa dipendente cisl; che doveva essere il nuovo, ma i vigili fanno sempre i cacchi loro, il segretario mette sempre la figlia al primo posto in ogni cosa del comuune, e l’unica cosa che ripete sempre che lui sta facendo sono i finanziamenti; uguale a Di Pumpo…non hanno capito che tentare i finanziamenti non è un modo di amministrare(o forse non è l’unico);che come il cdx chiede, lui da; ora infatti visto che il cdx è uscito dal accordo programmatico, si è ricordato che tutti partiti gli hanno detto che non sa amministrare e che la sua amministrazione è scollata con i partiti, allora la sua soluzione è 2 assessori politici uno di dx e uno di sx(ma scusate xè non si è ricordato prima di fare questa scelta); che le ditte che lavorano al comune sono sempre più o meno le stesse; che dopo aver sventolato ai 4 venti di aver fatto un accordo programmatico con i due candidati sindaci, ha avuto le defezioni di entrambi e invece di dimettersi, lui si caga addosso e parla di deleghe consiliari(le aveva chieste Leccese) e di assessori politici(chiesti da De Vita); caspita che novità questo sindaco….un vecchio sindaco avrebbe fatto quello che in questi casi si fa x etica e morale:DIMETTERSI! questo invece xè sa che non lo candida + nessuno ha messo il vinavil sulla poltrona….ma il problema + grosso è che non è che non lo candida nessuno…..ma è che NON LO VOTA NESSUNO!!!!!!!!

  39. cittadino scrive:

    BRAVISSIMA CARLA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    FEDERICO QUESTO COMMENTO LO DEVI LEGGERE, ALLE VOLTE TI PORTI CONSIGLIO!!!!!!!! E ANCHE TU SCAZZAMURRILLO, LEGGI ED IMPARA!!!!!!!!!!!
    CITTADINO

  40. delon scrive:

    l’esempio che mi viene più facile e quello del governo berlusconi. indipendentemente se avrà o non avrà i pochi voti che gli danno o gli negano fiducia,la spinta politica che lo aveva fatto partire è ormai esaurita.
    berlusconi ne dovrebbere prendere atto.
    ciancio ne dovrebbe prendere atto.
    per il primo è più difficile! era partito con una maggioranza mai vista prima d’ora e riconoscere il limite è proprio umanamente difficile.
    per il secondo è diverso… c’est plus facile!!!
    il voto gli ha negato una maggioranza della sua parte:evidentemente non sono piaciuti proprio all’elettorato le solite facce del centrosinistra.diciamolo!!!
    ora lui deve prenderne atto. o ha il coraggio di cercare altre maggioranze politiche, di realizzarle e governare, oppure deve rassegnare le dimissioni e portarci nuovamente alle urne!
    per me è la seconda!

  41. cittadino scrive:

    FEDERICO, CONSULTATI CON LO SCAZZAMURRILLO E ILLUMINACI COME PUO’ ESSERE CONFEZIONATO L’INCIUCIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  42. Federico scrive:

    Non preoccuparti cittadino per gli inciuci ci penso io, nella stessa ed identica maniera IN CUI TU HAI INCIUCIATO E MAGNATO SU QUEL COMUNE PER 8 ANNI!!!!
    Magnone che non sei altro…. cmq non preoccuparti ora è Natale e ti regaleremo un panettone che ti sarà portato con una slitta trainata dai CANGURI che tanto ti sono a cuore….

    con tanta tanta stima
    Federico

  43. cittadino scrive:

    CARO FEDERICO L’INCIUCIONE HAI PERSO UNA BUONA OCCASIONE PER STARE ZITTO.
    SENZA ALCUNA STIMA
    CITTADINO

  44. Federico scrive:

    Cos’è ti piacerebbe zittirmi?? Ma non avrai questa possibilità… avrai sempre “dietro” un Federico che ti farà notare le TUE CONTRADDIZIONI! LA TUA FALSA MORALITA’! E fattelo dire da uno che vorrebbe riuscire ad inciuciare quanto te…. ma non ci riesco tu sei il capo dei capi degli inciuci!

    con rinnovata stima, con cuore e con estrema amicizia
    il tuo Federico

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: