RETTIFICA della puntata L’Incudine Politica del 17 dicembre 2010:”Quale futuro per il San Giacomo”

A causa di impegni istituzionali il Sindaco di Torremaggiore Vincenzo Ciancio non sarà presente alla puntata di domani sera de L’Incudine Politica. Abbiamo deciso come Radio Albatro domani sera di parlare di sanità locale, a causa della forse imminente chiusura/riconversione del Presidio Ospedaliero “San Giacomo” di Torremaggiore. Abbiamo contattato molte personalità ma hanno declinato l’invito, altri non ci hanno neppure risposto.

SANITA' FITTO VENDOLA OSPEDALE TORREMAGGIORE

dott. Enzo Quaranta – Capogruppo del PD
dott. Costanzo Di Iorio – Coordinatore UDC Torremaggiore
dott. Pasquale Monteleone – Capogruppo Futuro e Libertà

VENERDI’ 17 DICEMBRE DALLE 21 ALLE 23 su www.radioalbatro.it

Come nelle altre puntate sarà possibile intervenire IN DIRETTA attraverso la tecnologia Skype ( Aggiungi contatto: Radio Albatro).

SCARICA IL TESTO INTEGRALE DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE
15-12-2010

CLICCA QUI (FILE ZIP)

Annunci

15 Responses to RETTIFICA della puntata L’Incudine Politica del 17 dicembre 2010:”Quale futuro per il San Giacomo”

  1. LILLY ha detto:

    e ke interviene a fare, forse vuole raccontare qualke barzelletta???

  2. picciafòc ha detto:

    Lilly perchè non intervieni a voce durante la trasmissione? Vediamo quanto sei in grado di dire! Cosa? Come faccio a capire quando e se intervieni? Che domande…una con i tuoi contenuti, si riconosce subito!

  3. LILLY ha detto:

    picciafoc,io pensavo ke il sindaco doveva raccontare delle barzellette, mica tu….e poi nn fai nemmeno ridere, anzi fai piangere caro avvocato delle cause perse!!!!

  4. Luigi ha detto:

    Il Sindaco ha il dovere di far sapere alla cittadinanza che non ha una maggioranza , e quindi per il bene comune e’ meglio dimettersi.

  5. cittadino ha detto:

    IO VORREI SOLO SAPERE DAL SINDACO QUAL’E’ LA MAGGIORANZA CHE SOSTINE L’AMMINISTRAZIONE?
    CITTADINO

  6. Zaratusta ha detto:

    Mentre qui si fà Gossip sul toto-sindaco ci hanno definitvamente scippato IL NOSTRO OSPEDALE. Continuate a fare progetti su come sarà l’Amministrazione Comunale, intanto ci SCIPPERANNO qualche altra cosa.Cara Cordone dov’è questo comitato per la difesa dell’ospedale? Dov’è il caro….NIKI? Scusa dimenticavo che lui stà imparando a fare il politico come Silvio e stà costruendo le sue fabbriche del piffero. Noi TORREMAGGIORESI non siamo stati capaci da fare una grande mobilitazione per difendere i nostri diritti e questo è per noi UNA VERGOGNA. Dove sono gli Onorevoli che hanno estorto i nostri voti???? dove sono i consiglieri regionali DAMONE,MARINO OGNISSANTI, SANNICANDRO,. GENTILE(Lei forse è stata l’unica che ha tentato di darci una mano)???? Noi dobbiamo armarci di scarpe con il puntale in acciaio e PRENDERE A CALCI nel fondo schiena(non lo chiamo con il suo nome per non essere volgare) tutte queste persone e altre che ho dimenticato. Mi sento AMAREGGIATO per non aver saputo difendere un bene prezioso(che era a tutela della salute di tutti) che avevamo e non sò che cosa dirò ai miei figli quando mi chiederanno spiegazioni.
    VERGOGNIAMOCI e continuiamo a giocare con il gossip.
    ZARATUSTA

    • raffaele ha detto:

      condivido pienamente Zaratusta, quanto affermi nel topic, il problema è che questi “politici dilettanti” pensanso solo ai loro interessi, svendendosi al loro vassallo alla provincia o alla regione. mi vergogno di vedere un ex candidato sindaco, umiliato in campagna elettorale che modera un convegno con il presidente della commissione sanità alla regione, persone che tanto hanno fatto per il nostro ospedale. come dici tu il gossip non serve a niente, i nostri “governanti” devono capire che hanno passato il fondo e che è ora di cambiare.

    • Radioascoltatore ha detto:

      A proposito dell’ospedale, su http://www.radioalbatro.it la nostra radio, l’albatro C.J. (il più scomodo, ma almeno dice le cose come stanno) ha scritto un bel post…

    • Lorenzo ha detto:

      Zaratusta ti scrivo come referente del comitato per l’ospedale, che esiste e qualcosa l’ha fatta, a differenza di voi cittadini che sapete solo aprire la bocca ma di passare ai fatti manco vi passa per la testa, sapete solo attaccare e giudicare gli altri, ma voi che fate di diverso?avete fatto qualcosa oltre ke scrivere in questo blog e criticare tutto e tutti?
      Il comitato ha sempre invitato la gente utilizzando gli unici canali liberi a disposizione visto ke il maggior quotidiano locale ci modificava gli articoli vanificando il vero intento dei comunicati inviati!!!!ma la gente?la gente ti rispondeva “ma ke lo fate a fare, tanto è deciso ke lo devono kiudere!!!” oppure, “dove devo firmare?” oppure “ma lo kiudessero, tanto ke sta aperto a fare?nn funziona niente!!!”
      tu parli di una mobilitazione popolare a difesa dell’ospedale, l’intenzione c’era ma se si è in 4gatti ke mobilitazione vuoi fare?tu xkè nn ti sei fatti vivo per organizzare questa mobilitazione?

  7. Federico ha detto:

    Concordo con ogni termine scritto da Zaratusta! Ci si preoccupa delle questioni assessorili (come se contassero ormai qualcosa), di chi ha detto cosa e di chi ha risposto e come ha risposto, se il tale Consigliere appoggia caio o sempronio, se l’opposizione ha detto che non stanno muovendosi e quindi sono stati bravi, belli e buoni!!!!
    E NON CI SI PREOCCUPA DELLA QUESTIONE DEL PRONTO SOCCORSO, DELL’OSPEDALE CHE AL 31 DICEMBRE VERRA’ DEFINITIVAMENTE CHIUSO!!!!!
    AL POSTO DI PERDERE TEMPO A PARLARE DI POLTRONE, DIVANI E TAVOLINETTI VARI, TUTTI I CITTADINI, TUTTI I CONSIGLIERI, TUTTI GLI ASSESSORI, TUTTI I SINDACI AVREMMO DOVUTO FARE UN CASINO TREMENDO!!!!!! Ma non per rivendicare un qualcosa che poi non funzioni, MA PER GRIDARE SE PROPRIO DOVETE TOGLIERCI L’OSPEDALE PER QUESTIONI FINANZIARIE ALMENO DATECI LA STRUTTURA CHE CI TOCCA E CIOE’ IL PRONTO SOCCORSO E LO VOGLIAMO ANCHE SPECIALIZZATO, CON TANTO DI TAC, DI RADIOLOGIA 24H SU 24 E QUANT’ALTRO PER SALVARE LE VITE AI NOSTRI CONCITTADINI!!!!!!!!!!!!!!!!
    Questo AVREMMO dovuto semplicemente dire! E mi riferisco a tutti noi e anche ai gestori dei blog!!!!

    Federico

  8. Nemo ha detto:

    Zaratù vedi che coloro che sono vicini ai politici che tu citi non è che sono stati mai realmente interessati all’ospedale per la collettività, come da facciata volevano far vedere, ma probabilmente della sanità erano più interessati ai servizi o, come dicono gli anglosassoni “service” (e capisc a mme). Del resto è più facile prendere una caterva di voti “sistemando” qualcuno, e non parlo di stabilizzazione di precari, ma di gente che fino al giorno prima faceva un altro mestiere.

  9. Regginacalabra ha detto:

    Per 30 anni ho vissuto al “codacchio” e per 30 anni ho visto e continuo a vedere il monumento principe dell’illegalità e della cattiva amministrazione. Quale? L’asilo “Michele de Sangro”. Metà occupato abusivamente.. e metà occupato dalla struttura pubblica. Cosa da striscia la notizia. Amministrazione e illegalità vanno a braccetto da queste parti. E per il futuro? Ammettiamo che Ciancio dia le dimissioni, secondo voi i partiti chi ricandideranno alle prossime elezioni? Lo sapete benissimo esimie teste di cazzo. Perciò indignatevi sui forum, sfogatevi con insulti, retorica e qualunquismo, alla fine il risultato non cambierà.

    • Nemo ha detto:

      Un forum è fatto per discutere, quando uno entra e da del testa di c… a gente che manco conosce presenta il proprio biglietto da visita. Ora che hai detto quello che volevi vattene pure a …

  10. cittadino non quell'altro ha detto:

    “Sarà la commissione Sanità a decidere sulla riconversione degli ospedali”
    pubblicata da Dino Marino il giorno giovedì 16 dicembre 2010 alle ore 23.04
    Il Piano di rientro sanitario verrà varato con una legge, mentre il Piano di riordino ospedaliero attraverso un regolamento che comunque verrà discusso nella Commissione sanità della Regione Puglia”. E’ quanto sostiene il presidente della III Commissione regionale, Dino Marino, dopo l’incontro avuto questa mattina con l’assessore regionale alla Salute, Tommaso Fiore, in merito al piano di riordino ospedaliero. “Prima di procedere alla riconversione di alcuni ospedali, tra cui quelli di Torremaggiore, San Marco in Lamis e Monte Sant’Angelo – spiega il presidente della III Commissione della Regione Puglia –, si terranno riunioni nella Commissione sanità per verificare delle soluzioni alternative con gli operatori socio sanitari, amministratori e sindaci. La maggioranza di centrosinistra è pronta per redigere un piano concertando gli interventi con iI territorio, senza commettere gli stessi errori fatti dal piano precedente proposto da Raffaele Fitto negli anni scorsi, anche se bisognerà necessariamente adempiere al piano di rientro dal deficit sanitario concordato con il governo nazionale, tenendo sempre conto che in Puglia vi è il tasso di ospedalizzazione più alto d’Italia con ricoveri spesso inopportuni”. I direttori generali delle Asl – ha però precisato Dino Marino –, prima del parere della Commissione sanità, chiamata a decidere sul Piano di riordino ospedaliero, non possono sprecare tempo in improponibili simulazioni di chiusura di alcuni ospedali, e farebbero bene a dedicarsi all’affermazione dei diritti alla salute”.

  11. costanzo di iorio ha detto:

    continuo ad insistere sul fatto che è vergognoso che la Torremaggiore padrona della sanità sia svenduta dai politici eletti con i suoi voti.
    Merita attenzione il fatto che Dino Marino e CO potevano salvare, anche velatamente, il nostro ospedale e non l’hanno fatto.
    Io ho un progetto per salvare l’ospedale che da diverse settimane ho illustrato a michele Toriaco ,sperando in una pubblicazione sulla Gazzetta Del Mezzogiorno ,che illustrero’ domani sera a radio ALBATRO.
    Ma quello che sconforta è che la Puglia per sanare il buco nero della sanità vende alla monnezza Napoletana, le proprie terre , comprese quelle FOGGIANE.
    Il vostro NIKI A BRACCETTO CON I CONSIGLIERI REGIONALI DI MAGGIORANZA ED OPPOSIZIONE, vende per cinquecentomilionididanari, la nostra dignità.
    Su Ciancio oramai si perdono punti solo a parlarne ed è grottesco questo ultimo amo lanciato a tutti: assessori a richiesta pero’ politici.
    COSTANZO DI IORIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: