Le donne di Torremaggiore scendono in piazza il 13 febbraio ribadendo a gran voce “Se non ora, quando?

Pubblichiamo la nota della Coordinatrice SEL di Torremaggiore, Sig.ra Filomena Cordone, sulla mobilitazione per la dignità e la libertà delle donne.

CONDIVIDI ANCHE TU QUESTA NOTA SUL SOCIAL NETWORK FACEBOOK

Le donne di Torremaggiore scendono in piazza il 13 febbraio ribadendo a gran voce “Se non ora, quando?”

Difendiamo la dignità delle donne, la dignità dell’Italia! Uniamo le nostre forze di giovani donne, mamme, lavoratrici, giovani, uomini, studenti, precari, disoccupati, bambini per dire ADESSO BASTA e riprendiamoci il nostro futuro!

Appuntamento alle ore 11 in Piazza della Repubblica.

Se non ora, quando porci delle domande?

Se non ora che è stato rilevato dall’Istat che la disoccupazione giovanile è al 30% e che soltanto una donna su due lavora, quando? Se non ora che il taglio dell’80% delle borse di studio danneggia le fasce più basse della popolazione e rischia di riportare indietro la storia, a quando in una famiglia disagiata si dava la precedenza ai figli maschi nell’accesso alla scuola e all’università, visto che per le donne è sempre più difficile entrare nel mondo del lavoro. Se non ora che l’Italia è scivolata al 74° posto della classifica mondiale in materia di pari opportunità tra uomini e donne, dopo Vietnam, Ghana e Malawi. Quando, se non ora che vediamo attaccate e minate le conquiste più dure e significative del movimento femminista? Se non ora che noi donne dobbiamo difendere le nostre capacità e i nostri meriti di fronte ai quotidiani insulti della nostra intelligenza, quando? Se non ora, e da anni, che noi donne siamo protagoniste di uno squallido reality mediatico che mercifica e mortifica il nostro corpo facendoci apparire l’oggetto di seduzione e di piacere del gusto maschile. QUANDO?

null

17 risposte a Le donne di Torremaggiore scendono in piazza il 13 febbraio ribadendo a gran voce “Se non ora, quando?

  1. peppino scrive:

    e’ ora che anhe i maschi si muovano. partecipiamo

  2. Giorgio Castriota Scanderberg scrive:

    Brava Filomena

  3. camillo scrive:

    diamo forza alle donne altrimenti cosa faccialo le ….. patecipate in massa .

  4. TOTO' scrive:

    Scendete in piazza x buttare fuori quell’incapace (altra legge bocciata sulla stabilizzazione DEI PRECARI dalla consulta, VERGOGNA!) di presidente di regione che avete fatto eleggere sennò stiv’t a c’s, chi it facenn…
    miss mi cara miss…

  5. Matteo scrive:

    E magari
    anche per buttare fuori il peggior presidente del consiglio degli ultimo 150 anni..

    • nemo scrive:

      Berlusconi non mi piace, però basta non vedere più il centrosinistra al governo, dopo Prodi Ho capito che il peggio é quello, a sinistra tutti bravi filosofi a parole ma sempre pronti, con la scusa del bene superiore ad usare la cosa pubblica a beneficio solo degli amici del giaguaro, ed il primo a fare questo é proprio Bersani.

      • iddu scrive:

        NEMO quoto!!!!!!!!!!!!
        la sinistra è peggio di berlusconi, predicano bene , ma il loro unico obbiettivo e quello di vivere di lussi alle spalle della società, anche a me berlusconi non piace, ma se andasse ora al governo questa sinistra….pover e nu!!!!!
        la prima cosa che faranno è aumetare le tasse a dismisura (vedi vendola ticket e benzina e meno servizi; poi privilegi tagliati 0 e leggi incostituzionali a gogò)
        mi sembra che quell’ignorante di veltroni già l’abbia detto quale è la sua ricetta. tagliare le provincie? dimezzare i parlamentari? eliminare le regioni? accorpare i comuni? togliere i finanziamenti pubblici ai partiti?….NO, LA PATRIMONIALE!!!! (cioè TASSARE conti correnti e libretti di rismarmio)
        alle donne che oggi hanno manifestato dico di ascoltare veramente i consigli di geremia, almeno imparano a fare qualcosa di utile a servizio delle loro famiglie!!

  6. Geremia scrive:

    Complimenti alle organizzatrici: dieci manifestanti in piazza…belle e impellicciate, alla faccia di Sinistra, ECOLOGIA e Libertà.
    Se questa è una donna…

    Le vere donne stavano preparando il sugo a casa.. Senza fingersi intellettuali, prendendosi cura in silenzio di ciò che a loro è stato affidato. Filomena, Fernanda, il tempo passa…se non ora quando imparate a fare le orecchiette?!

  7. Geremia scrive:

    Caro il mio insonne ed insolente amico di Facebook…la prossima volta, falle meglio le fotografie.

  8. costanzo di iorio scrive:

    Berlusconi è al limoncello ,è vergonoso che l’Italia venga identificata come nazione del Gossip,appare oramai certo che l’età sta portando il premier ad un passo dalla regressione in bambino viziato.
    Appoggio incondizionato alle donne vere, mamme, occupate a dare educazione vera a chi sarà la spina dorsale della nostra bella Italia.

  9. costanzo di iorio scrive:

    La parola d’ordine deve essere cambio generazionale, non possiamo vedere sempre le stesse facce che si truccano di nuovo ma che puzzano di vecchio e inutile!

  10. Libero scrive:

    Sì Costà ma non andartene a sinistra altrimenti non ti votiamo più!

  11. Donna orgogliosa scrive:

    La rivolta femminile è un colpo al cuore del berlusconismo.
    La ribellione delle donne contro l’insieme di sessismo e maschilismo, onnipotenza e delirio d’impunità ha colpito uno degli architravi della complessa egemonia culturale del sistema. Berlusconi ha basato il suo potere nella ritorsione del linguaggio e dei valori. Ha innalzato il gergo maschilista di cabaret e caserma al linguaggio della classe dirigente. Le donne hanno smontato quel repertorio villico, di un’Italia plebea e piccola borghese, che insieme sostiene il regime.

    Nelle Piazze italiane sono scese donne giovani e donne meno giovani e il loro grido è stato di dignità, di sete di giustizia, di lavoro e rispetto dei diritti.

    Questo il senso dell’appelo “Se non ora, quando?” .
    A Torremaggiore, purtroppo, c’è una perdita di coscienza o una non consapevolezza della perdita di futuro per tanti giovani e ragazze e donne. Le donne che si sforzano di rispondere agli appelli, hanno dignità da vendere per esempi di vita e correttezza di impegno.

    Sarebbe bello se le ragioni di certi commenti di maschi affamati di orecchiette ( geremia, ma chi sei?) fossero pertinenti al tema e non miserevoli e offensivi.

    Firmato:
    Donna orgogliosa di manifestare dopo aver lasciato il pranzo pronto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: