Nota del Capogruppo futurista Monteleone “Al via costruzione di un altro centro destra”

Pubblichiamo la nota del Capogruppo di Futuro e Libertà al Consiglio Comunale di Torremaggiore, dott. Pasquale Monteleone appena rientrato da Milano dalla Costituente del nuovo soggetto politico Futuro e Libertà per l’Italia.

Cosa riportiamo a casa, dopo la tre giorni di partecipazione alla Assemblea Costituente di Futuro e Libertà per l’Italia a Milano? Tanti amici e simpatizzanti mi hanno posto questa domanda ed io proverò a rispondere con semplicità e chiarezza.
Nel corso dei dibattiti cui ho partecipato, tra gli stand delle associazioni che hanno dato vita al neonato movimento politico si è avvertita tutta la preoccupazione per gli scenari politici e sociali che stanno caratterizzando quest’ultimo periodo e allo stesso tempo il desiderio di reagire, di guardare con rinnovata fiducia al futuro.
Sì, perché la battaglia politica e culturale che abbiamo cominciato alcuni mesi fa, guarda esclusivamente al nostro domani, a quello dell’Italia in primo luogo fino alle nostre realtà locali, a quelle comunità fatte di cittadini sempre più disorientati, sfiduciati e che considerano la politica e chi la pratica ormai non più credibile.
Tantissimi giovani hanno aderito al nostro nuovo corso e naturalmente questo è uno dei principali motivi di soddisfazione e di speranza che ci inducono a fare sempre meglio e di più, ad essere di esempio a chi si avvicina per la prima volta alla politica oppure per chi, deluso da precedenti esperienze, vorrebbe mollare e ritirarsi a vita privata; un pericolo questo, che incombe talvolta anche su di me (che ormai ho un quindicennio di militanza politica) se considero i fatti e i misfatti di casa nostra (Torremaggiore).
È stato un appuntamento comunitario, semplice, senza troppo sfarzo, dove si poteva dialogare con tutti, anche con i cosiddetti “big”, segno anche questo di un ritorno alla politica dal volto umano; molto diversa dal congresso fondativo del Pdl, cui pure avevo partecipato come delegato, fatto di effetti speciali, di uno stile americano, sfarzosa e soprattutto gratis…!Una esperienza diversa anche da quella esaltante di Bastia Umbra, a novembre. Quella meneghina, a tutti gli effetti un congresso, invece, si è svolta con commissioni di lavoro per mettere appunto il programma, le iniziative da proporre all’Italia e alle nostre città per il prossimo decennio, affiancando ai valori tradizionali della destra quali legalità, socialità, merito, unità nazionale quelli della innovazione nel rapporto tra capitale e lavoro, il tema dell’ambiente come occasione di tutela ma anche di sviluppo, di un welfare e della sussidiarietà che lascia spazi alle iniziative migliori dei privati e che non si lascia scappare le menti più acute all’estero.
Riportando queste considerazioni nell’alveo della nostra Torremaggiore, intanto, sono contento del lavoro sin qui svolto, grazie ad un gruppo di persone libere che hanno costituito il primo nucleo fondativo del nostro movimento. Ora però ci attende la sfida ulteriore di penetrazione della nostra città, della capacità che certo non ci manca di parlare ai nostri concittadini e spiegare loro perché ci impegniamo, perché è necessario tornare ad avere una “passione civica”.
Credo che, osservando le vicende dell’ultimo anno nella nostra città, non sarà facile convincere la gente che un altro modo di fare politica è possibile ma questa resta anche la sfida più affascinante e motivante che proveremo a vincere nei prossimi anni.


Il Capogruppo di Futuro e Libertà per l’Italia a Torremaggiore (Fg)
dott. Pasquale Monteleone


Commenta la nota del capogruppo futurista su Facebook

Richiedi l’amicizia al Comitato Elettorale di Lino Monteleone

31 risposte a Nota del Capogruppo futurista Monteleone “Al via costruzione di un altro centro destra”

  1. Giorgio Castriota Scanderberg scrive:

    Bene molto bene, sei l’unico che ha detto al no al minestrone locale nei modi e nei tempi veri!
    Non ho visto tanta attenzione da parte dei media nazionali a questo congresso però, chissà perchè….

  2. camillo scrive:

    credo che rimarrai sul palco a milano.

  3. Libero scrive:

    camillo sarà uno dei tanti vecchi parrucconi della politica che non accettano il cambiamento…..

  4. MIKEL U DRITT scrive:

    unica persona coerente…VAI LINO RIPORTA LA BUONA POLITICA, QUI SE NE SENTE UN GRAN BISOGNO!!!!

  5. destroso scrive:

    lino per quello che mi consta hai coraggio da vendere. hai fatto una scelta difficile, che oggi non garantisce onori ma molti rischi ma che nel tempo vi darà ragione.in bocca al lupo(in giro ce ne sono molti..)
    ho notato anch’io che i media ne hanno parlato poco. siamo tornati ai tempi del msi?perchè date fastidio al caimano! che vergogna il tg1 per non parlare delle reti mediaset.

  6. cyber scrive:

    complimenti Monteleone!…Bravo!!…ci vuole nuova politica…quella VERA!! VIA I VECCHI CIALTRONI!! spazio ai giovani con qualcosa in più in zucca!!

  7. Giorgio Castriota Scanderberg scrive:

    Camillo chi è credibile oggi nel centro-destra locale?

    fai i nomi ora!

  8. camillo scrive:

    non certamente lino. e un bel ragazzo ma non andiamo da nessuna parte e lui lo sa bene.la politica con la P maiuscola non’è quella di lino, amministrare e una cosa seria e lino a bisogno di molta cavetta “non per imparare a rubare” ma per gestire. GIORGIO CASTRIOTA SCANDERBERG chiedi a lui se si ritieme allaltezza del compito. comunque sino a quando ci sarà la troica in questa città non c’è ciccia per nessuno.

  9. Luana scrive:

    Ma che fine ha fatto Quaranta? Non scrive più !

  10. Geremia scrive:

    in Quarantena

    • MARIO MEROLA scrive:

      uahuahuahauhauhahahahahahhahahahaahhuuuhahahahhahahahahahahahahhahahahahahahaahahahahahahahauuuuhahahaahhah….:D uahuahuahauhauah😀😀😀😀

  11. Giorgio Castriota Scanderberg scrive:

    Camillo se non si cambia la politica attraverso nuove persone che hanno “sani” valori non andiamo da nessuna parte, basta con la GAVETTA sono 15 anni che è in politica è una vecchia concezione nonnistica questa.

    Tenetevi le persone IMPOSTE dal partito caserma che dopo vi fanno perdere. Amministrare non significa fra mangiare i partiti, hanno strafogato fin troppo, i costruttori hanno realizzato case anche per le galline e NON AVETE FATTO NULLA per le giovani generazioni, sì Camillo perchè tu sei un vecchio parruccone che ragioni con la logica del penta-partito.

    Non lo so se il sindaco lo vuole fare, però è l’unico credibile tra democristiani e socialisti trombati altro che destra!

    PROPOSTA SHOCK

    PRIMARIE NEL CENTRO-DESTRA LA PROSSIMA VOLTA A TORREMAGGIORE QUESTO CI VUOLE E CHI è PIU’ FORTE VINCE, MA DEVE ESSERE LA BASE ED I CITTADINI COMUNI A DECIDERE

    Sì AL NUOVO NO AI VECCHI🙂

  12. Giorgio Castriota Scanderberg scrive:

    ah dimenticavo la politica con la P maiuscola chi la dovrebbe portare a Torremaggiore? son curioso?

    qualche sessantenne ???????????

  13. massimo scrive:

    dopo che ciancio fa il sindaco quasi tutti potrebbero fare il sindaco!privo di esperienza, sindacalista che rappresenta il solito modo di sistemare le cose…
    il punto non è se lino o pinco pallo faranno il sindaco: oggi ci sono persone in grado di rappresentare l’alternativa credibile al solito modo di fare politica? per me lino lo è.non so se deciderà mai di suicidarsi nel proporsi come sindaco visto com’è il popolo di torre troppo spesso prono a chiedere favori e false promesse per votare.
    si facciano avanti altri purchè credibili e si che sarà una bella competizione. nel centro desta chi c’è: dopo quello che hanno fatto la credibilità sta a zero e forse sono in cerca di un “papa nero” non per il colore della pelle e neanche per ideologia politica, un solito parrucchone che possa tenerli insieme e basta.
    chi vuole proprosi lo faccia siamo in democrazia: valuteremo.
    per lino: per quel che so sei poco disponibile ai compromessi…forse devi diventare un po piu elastico?ah,ah,ah

  14. per torr. scrive:

    se volete che le cose cambino non dovete proporre o invitare persone a rappresentarvi. E’ questo il male di oggi, abbiate il coraggio e la responsabiltààààà di proporvi, di agire ognuno per la propria esperienza la propria personalità. Non bisogna pensare a cosa può succedere a cosa si vuole proporre.
    forza credo che sia arrivato il momento di uscire in piazza i partiti non sono più credibili e non ci rappresentano più.

  15. camillo scrive:

    i sessantenni magari ci fossero con dei principi sani altro che nuove generazioni. amministrare seriamente non’è da tutti. giorgio castriota la curiosità certamente non sarà lino.ciao

  16. Giorgio Castriota Scanderberg scrive:

    Non è lino ma chi è???????? falli questi nomi !!!!

  17. Federico scrive:

    Sono certo dell’onestà intellettuale e della buona e sana politica di Lino Monteleone, però vorrei chiedere a Lino come mai per gli 8 anni precedenti non si è mai accorto di ciò che lo circondava…

    Federico

  18. inquisitore scrive:

    difesa d’ufficio non richiesta.
    per quello che ne so e ne so parecchio caro federico, intanto lino disse no al ribaltone come neo segretario di an nel 2004 ma i suoi due consiglieri se ne infischiarono.(sta agli atti)
    lino è stato eletto solo nel 2005! con coalizione di centro destra. ha proposto un assessore veneziano che non si è portato a casa neanche una penna del comune al pari di lino. tutte le volte che non condivideva delle cose lo ha manifestato in privato come in pubblico(basterebbe leggersi alcuni articoli di giornale del tempo o delle delibere di consiglio comunale. da soli si puo combattere ma non vincere!
    infatti è stato l’unico consigliere comunale, escluso de vita in quanto perdente come candidato sindaco che della passata amministrazione è stato rieletto consigliere!che significa? te comprì?
    pensa a stanare il tuo sindachetto che tutto fa meno che amministrare bene torre.e i cittadini se ne sono ampiamente accorti.oppure preoccupati di cercare uno credibile nel tuo schieramento per il futuro……
    camillo: visto che sei ben informato circa la triade che governa torremaggiore perchè non ci suggerisci anche come combatterla? visto che sicuramente vieni dalla stessa parocchia politica?dacci indicazioni.fremiamo per sapere…..

    • Federico scrive:

      Io non devo “stanare” nessuno perchè per prima cosa non faccio l’investigatore privato cosa che probabilmente sei abituato tu a fare… per seconda cosa non devo neanche preoccuparmi di trovare nessuno per lo schieramento del futuro, le persone in cui credo sono già CREDIBILI!
      Per il resto concordo con te, come ho già detto prima, sull’onestà di Lino Monteleone, resta il fatto che però se evidentemente non avesse creduto nei “ribaltoni” e non avesse voluto accettarlo sarebbe stato in disparte… come se non altro ha fatto ora. Ovviamente solo per essere precisi sulle vicende passate, presenti e future.

      Quindi caro inquisitore se accetti il fatto che Monteleone sia potuto stare 8 anni in un’amministrazione “ribaltata” cercando dall’interno di “raddrizzare” le cose, dovrai permettere anche agli altri di usare lo stesso metodo, non credi? Oppure solo tu e quelli in cui credi tu sono le sole verità????
      Spero quindi che in futuro tu abbia un pò più “larghe vedute” facendo distinzioni in merito…

      Federico

  19. inquisitore scrive:

    leggi bene il mio post: giusto per ulteriore chiarezza, lino è stato candidato in an nel 2005 con candidato sindaco alcide di pumpo per il centro destra.per 5 anni è stato in consiglio comunale per conto di coalizione di c-dx, il ribaltone e la storia degli otto anni se almeno sai contare raccontala a chi come te magari e passato dalla margherita al pd e si è ritrovato con ciancio sindaco. a proposito e mo come fate come pd?all’opposizione o in maggioranza?fammi sapere sono curioso

  20. Federico scrive:

    …andiamo al Centro Destra facendo un bel ribaltone, che ne dici?

  21. nemo scrive:

    N’ata vot! ma che ribalti se l’amministrazione andava da sinistra a destra, ricordati che nonostante sia stato eletto Ciancio le elezioni le aveva vinte il centrodestra, il problema é che ormai questi prescindono dalle forze politiche ed hanno i sederi incollati alle sedie solo per fare, come diceva Manzoni, “i casi loro”

    • Federico scrive:

      ma mò vid’ n’ poc, n’ putim mang fà u ribalton!!!
      Avete “ululato” fino a ieri al ribaltone e ora che avevamo deciso di farlo ci togliete il gusto di accontentarvi… però così ci spiazzate! E non vi stà mai bene niente.. e che cazz! Rimaniamo nel PD e dite che il PD “ufficale” è un’altro… diciamo che facciamo il ribaltone e ci dite che non è giusto in quanto le elezioni le aveva vinte già il Centro Destra… diciamo di ANDARE A CASA E CI DITE: MA Mò C’NIMA TURNA’ A C’S… A NU’ N’C STA’ BON!!!

      NZOMM CITA DIC K CAZZ IMA’ FA’??????????????

      Federico

    • Federico scrive:

      tu gia’ la lass’t a magnator e MO T’ MANG ????
      A C’S CITA RUMANè Vù KAVIT FATT DVNTA’ P 30 ANN STù PAES NA’ MASSERIJ!!!!

      Federico

  22. nemo scrive:

    Amico, guarda che caschi male, “vu” a chi lo dici? io sono uno, mai stato in amministrazione e mai campato di politica, sono semplicemente un cittadino, tutte le mattine mi alzo e vado a lavorare, al comune non vado più di 5 o 6 volte l’anno e solo per lavoro, non ho nulla da chiedere alla politica e non Ho bisogno di mangiatoie, per questo posso dire ciò che voglio, non so se si può dire Lo stesso di te. P.S. vedi che i tuoi amici politici negli ultimi trenta anni sono stati in amministrazione per più della metà, quindi sarebbe opportuno fare anche un mea culpa.

    • Federico scrive:

      ALLORA CASCHI MALE ANCHE TU CON ME AMICO!
      “LASSA A MAGNATOR” A CHI LO DICI? DILLO AI TUOI AMICHETTI CHE VANNO AL COMUNE 5000 O 6000 VOLTE ALL’ANNO AL POSTO TUO!
      Impara prima tu a parlare del prossimo tuo con rispetto e otterrai rispetto.
      E se sei un semplice cittadino la prossima volta che si vota vedi di votare meglio… e non con il voto disgiunto! Così eviterai le anatre cioppe…

      Federico

  23. Nemo scrive:

    Federì non è che la coda di paglia di qualcuno ha preso fuoco? “lass a magnator” non era rivolto a te, perchè manco so chi sei, lo dico a quelli che pur constatando che è impossibile gestire il comune in queste condizioni continuano ad arroccarsi sulle poltrone, cioè a tutti coloro che si ostinano a stare in questa pseudo maggioranza, ad esclusione, credo, di Ennio Marinelli, il quale, secondo me resta persona onestissima, però stavolta si sta involontariamente prestando alle azioni di qualcun altro. Ti ripeto che io non vado al comune ne mando nessuno per i miei tornaconti: non ho bisogno del “posto” in quanto sono libero professionista e la mia attività l’ho creata senza nessun intervento esterno, ma buttando il sangue per anni, non opero nel settore edilizio, quindi non ho bisogno di favori per speculare sui mattoni, non ho richiesto (e penso che mai lo farò) incarichi al comune, e soprattutto non milito in partiti ne ho tessere politiche, quindi non ho ordini di scuderia per cui, quando secondo il mio modesto punto di vista qualcosa non va, posso permettermi di essere critico sia nei confronti di rappresentanti di CD che di CS! non ho votato disgiuntamente (e adesso voglio pure vedere che la colpa di quanto succede in amministrazione la dai a me!) e, least but not last,come dicono gli anglosassoni, il rispetto penso di essermelo guadagnato nella vita REALE, perchè non è su un forum di internet che si pesa una persona. Cordialità

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: