Il Parco Archeologico di Fiorentino è visitabile

Si sono svolte con successo durante la festività di Pasquetta le visite guidate di FIORENTINO, organizzate con il patrocinio del Comune di Torremaggiore dal “Centro Attività culturali “Don Tommaso Leccisotti“.
Numerosi sono stati i turisti che hanno potuto usufruire del servizio di visita guidata del suddetto sito e degli altri luoghi che hanno fatto grande il nostro territorio, come Civitate, Teanum Apulum, Dragonara ed altri centri minori.

null

L’iniziativa è stata possibile grazie all’impegno profuso dal Sindaco Vincenzo Ciancio perché le aree ritornassero fruibili dal pubblico con il ripristino della recinzione divelta da ignoti vandali, delle tabelle esplicative anch’esse divelte e, soprattutto, con il taglio delle erbe infestanti che rendevano impossibile l’accesso alle emergenze archeologiche, come la Domus dove morì Federico II di Svevia, la Cattedrale, gli ambienti urbani, tra cui un forno di recente scoperta, nonché la Torre orientale.
I numerosi turisti giunti sulla collina di Fiorentino, tra cui un interessatissimo gruppo di cittadini provenienti dalla Germania, hanno potuto così apprezzare i notevoli beni culturali e rendere omaggio al grande imperatore svevo scomparso a Fiorentino nel 1250.

null

Il Sindaco Ciancio ha espresso piena soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa, esprimendo nel contempo l’impegno perché la collaborazione tra il Comune e le associazioni culturali di volontariato di Torremaggiore, tra cui il Centro “ Leccisotti “ già citato, il gruppo Sbandieratori “ Florentinum “ e la cooperativa sociale onlus “ Fortore Habitat “, continui con tenacia anche per il futuro nell’opera di promozione e valorizzazione del nostro territorio.

Comunicato Stampa Ufficiale del Comune di Torremaggiore

Lo Staff di Torremaggiore.Com consiglia la visione di questi due filmati tratti da YouTube

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: